Parole e concetti dell'architettura. Note sui caratteri tipologici e morfologici

Risultato della ricerca: Book

Abstract

L’uso di specifiche parole, con il loro intimo significato, con la loro natura etimologica, specialmente in architettura, non ha mai un valore secondario. Spesso si assiste, soprattutto in architettura, a un uso disinvolto e ambiguo dei termini che denota una scarsa attitudine per la semantica linguistica.Di fronte ad alcuni concetti come carattere, decoro, tipologia, morfologia, luogo e contesto non possiamo esimerci dal ragionare intorno al loro significato, spinti oltretutto dal fascino che questi termini esercitano per il loro sapore squisitamente accademico, anche se essi possono apparire perfino termini desueti e stantii.Il contenuto del libro rappresenta il tentativo di sistematizzare alcune di queste tematiche discernendo quelle nozioni e quelle espressioni fondamentali che intrattengono con l’architettura un rapporto di strutturazione, e con i quali siamo soliti lavorare. Essi possiedono una loro distinta autonomia e chi non voglia lasciarsi soggiogare puramente dalla facondia comunicativa del linguaggio, ma si applichi all’acquisizione di una stabile cognizione storica, dovrà necessariamente affrontare «tutta una serie concatenata di problemi sulla storia delle parole e dei concetti».
Lingua originaleItalian
Editore40due
Numero di pagine96
ISBN (stampa)978-88-98115-46-4
Stato di pubblicazionePublished - 2019

Cita questo