Paleografia latina. L'avventura grafica del mondo occidentale

Pratesi, A

Risultato della ricerca: Book

Abstract

L'opera ripercorre in maniera storico-critica l'evoluzione della scrittura latina dalle sue origini e prime attestazioni nel VI secolo a. C sino alla prima diffusione della stampa, procedendo oltre il XV secolo soltanto per quelle manifestazioni grafiche che mostrino caratteristiche tali da essere individuate e descritte con il metodo paleografico. Divisa in cinque parti, analizza dapprima l'età romana e il passaggio dalla maiuscola alla minuscola per entrare quindi nel periodo del particolarismo grafico e da qui alla riunificazione in età carolingia e ottoniana. Con il passaggio dall'alto al basso medioevo cambia radicalmente il panorama grafico europeo, sempre più caratterizzato dai nuovi ceti sociali e dai nuovi sistemi di apprendimento che connotano la vita del mondo cittadino, mercantile e universitario. L'ultima fase corrisponde alla reazione del mondo umanistico alla scolastica e all'invenzione della stampa a caratteri mobili.
Lingua originaleItalian
EditoreScuola Vaticana di Paleografia, Diplomatica e Archivistica
Numero di pagine785
ISBN (stampa)978-88-85054-20-2
Stato di pubblicazionePublished - 2010

Serie di pubblicazioni

NomeLittera Antiqua, 16

Cita questo

Pratesi, A (2010). Paleografia latina. L'avventura grafica del mondo occidentale. (Littera Antiqua, 16). Scuola Vaticana di Paleografia, Diplomatica e Archivistica.

Paleografia latina. L'avventura grafica del mondo occidentale. / Pratesi, A.

Scuola Vaticana di Paleografia, Diplomatica e Archivistica, 2010. 785 pag. (Littera Antiqua, 16).

Risultato della ricerca: Book

Pratesi, A 2010, Paleografia latina. L'avventura grafica del mondo occidentale. Littera Antiqua, 16, Scuola Vaticana di Paleografia, Diplomatica e Archivistica.
Pratesi, A. Paleografia latina. L'avventura grafica del mondo occidentale. Scuola Vaticana di Paleografia, Diplomatica e Archivistica, 2010. 785 pag. (Littera Antiqua, 16).
Pratesi, A. / Paleografia latina. L'avventura grafica del mondo occidentale. Scuola Vaticana di Paleografia, Diplomatica e Archivistica, 2010. 785 pag. (Littera Antiqua, 16).
@book{eba5dfc025a448dab58baecf1c6e020b,
title = "Paleografia latina. L'avventura grafica del mondo occidentale",
abstract = "L'opera ripercorre in maniera storico-critica l'evoluzione della scrittura latina dalle sue origini e prime attestazioni nel VI secolo a. C sino alla prima diffusione della stampa, procedendo oltre il XV secolo soltanto per quelle manifestazioni grafiche che mostrino caratteristiche tali da essere individuate e descritte con il metodo paleografico. Divisa in cinque parti, analizza dapprima l'et{\`a} romana e il passaggio dalla maiuscola alla minuscola per entrare quindi nel periodo del particolarismo grafico e da qui alla riunificazione in et{\`a} carolingia e ottoniana. Con il passaggio dall'alto al basso medioevo cambia radicalmente il panorama grafico europeo, sempre pi{\`u} caratterizzato dai nuovi ceti sociali e dai nuovi sistemi di apprendimento che connotano la vita del mondo cittadino, mercantile e universitario. L'ultima fase corrisponde alla reazione del mondo umanistico alla scolastica e all'invenzione della stampa a caratteri mobili.",
keywords = "Paleografia, Storia della cultura, Antichit{\`a}, Medioevo, Umanesimo",
author = "{Pratesi, A} and Paolo Cherubini",
year = "2010",
language = "Italian",
isbn = "978-88-85054-20-2",
series = "Littera Antiqua, 16",
publisher = "Scuola Vaticana di Paleografia, Diplomatica e Archivistica",

}

TY - BOOK

T1 - Paleografia latina. L'avventura grafica del mondo occidentale

AU - Pratesi, A

AU - Cherubini, Paolo

PY - 2010

Y1 - 2010

N2 - L'opera ripercorre in maniera storico-critica l'evoluzione della scrittura latina dalle sue origini e prime attestazioni nel VI secolo a. C sino alla prima diffusione della stampa, procedendo oltre il XV secolo soltanto per quelle manifestazioni grafiche che mostrino caratteristiche tali da essere individuate e descritte con il metodo paleografico. Divisa in cinque parti, analizza dapprima l'età romana e il passaggio dalla maiuscola alla minuscola per entrare quindi nel periodo del particolarismo grafico e da qui alla riunificazione in età carolingia e ottoniana. Con il passaggio dall'alto al basso medioevo cambia radicalmente il panorama grafico europeo, sempre più caratterizzato dai nuovi ceti sociali e dai nuovi sistemi di apprendimento che connotano la vita del mondo cittadino, mercantile e universitario. L'ultima fase corrisponde alla reazione del mondo umanistico alla scolastica e all'invenzione della stampa a caratteri mobili.

AB - L'opera ripercorre in maniera storico-critica l'evoluzione della scrittura latina dalle sue origini e prime attestazioni nel VI secolo a. C sino alla prima diffusione della stampa, procedendo oltre il XV secolo soltanto per quelle manifestazioni grafiche che mostrino caratteristiche tali da essere individuate e descritte con il metodo paleografico. Divisa in cinque parti, analizza dapprima l'età romana e il passaggio dalla maiuscola alla minuscola per entrare quindi nel periodo del particolarismo grafico e da qui alla riunificazione in età carolingia e ottoniana. Con il passaggio dall'alto al basso medioevo cambia radicalmente il panorama grafico europeo, sempre più caratterizzato dai nuovi ceti sociali e dai nuovi sistemi di apprendimento che connotano la vita del mondo cittadino, mercantile e universitario. L'ultima fase corrisponde alla reazione del mondo umanistico alla scolastica e all'invenzione della stampa a caratteri mobili.

KW - Paleografia, Storia della cultura, Antichità, Medioevo, Umanesimo

UR - http://hdl.handle.net/10447/58633

M3 - Book

SN - 978-88-85054-20-2

T3 - Littera Antiqua, 16

BT - Paleografia latina. L'avventura grafica del mondo occidentale

PB - Scuola Vaticana di Paleografia, Diplomatica e Archivistica

ER -