Orlando furioso dalla specola del costrutto causativo,

Nunzio La Fauci, Nunzio La Fauci, Maria Chiara Janner, Andrea Bonazzi

Risultato della ricerca: Articlepeer review

Abstract

Analisi e riflessioni sulle ricorrenze del costrutto causativo nell'Orlando Furioso che si rivela tratto saliente della lingua e dell'espressione dell'opera. Il poema di Ariosto pullula naturalmente di attori che, osservati dalla specola del costrutto causativo, si qualificano appunto come né sovrumani né subumani. Attori siffatti ne sono i protagonisti. Le loro vicissitudini costituiscono il tema dell’opera e ne sostanziano la trama. Che il costrutto causativo sia tanto frequente nel Furioso non è dunque un accidente e il dato è a questo punto comprensibile, perché integrato in un sistema. Il costrutto causativo è nel cuore del processo narrativo, ne è un motore.
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)98-105
Numero di pagine8
RivistaGiornale Storico della Letteratura Italiana
Volume194
Stato di pubblicazionePublished - 2017

All Science Journal Classification (ASJC) codes

  • Literature and Literary Theory

Cita questo