ORGANIZZAZIONE E COMUNICAZIONE DELL'AZIONE AMMINISTRATIVA. Le norme sul procedimento e la comunicazione pubblica in una prospettiva organizzativa

Ingrassia R

Risultato della ricerca: Book

Abstract

Il libro è strutturato nel seguente modo. Nel primo capitolo sono esposti alcuni concetti fondamentali per comprendere come e perché agiscono e comunicano le organizzazioni pubbliche. A questo scopo vengono approfonditi termini come amministrazione pubblica, bisogno e interessi generali, azione politica e amministrativa, comunicazione pubblica e organizzativa. Il secondo e terzo capitolo sono dedicati all’analisi delle relazioni di scambio fra organizzazioni pubbliche e ambiente considerate di prioritaria importanza per comprendere le istanze di cambiamento raccolte e promosse dal legislatore. Il secondo capitolo si occupa, in particolare, del concetto di accesso all’attività amministrativa declinato non solo, come fa la legge, come conoscibilità della documentazione amministrativa ma anche come più ampia condizione di permeabilità delle amministrazioni pubbliche (logistica dell’accoglienza, conoscenza dei servizi e diritto di voce). Il terzo capitolo è dedicato alla partecipazione. Sono spiegati i fenomeni sociali che hanno favorito il formarsi della domanda di partecipazione del cittadino all’azione politica e amministrativa della stato, le forme istituzionali e le implicazioni della partecipazione per il marketing e l’organizzazione delle amministrazioni pubbliche. Il quarto e quinto capitolo sono invece dedicati all’analisi delle relazioni interne delle organizzazioni pubbliche. Il quarto capitolo analizza, in particolare, la figura del responsabile del procedimento. Oggetto di approfondimento è l’analisi dei fattori che portano a responsabilizzare le persone nell’ambiente lavorativo e che favoriscono un sistema organizzativo responsabilizzante facendo tesoro dei più pertinenti contributi della teoria dell’organizzazione e delle risorse umane. Il quinto e ultimo capitolo del libro è dedicato ai processi di semplificazione dell’azione amministrativa. Su questo argomento l’analisi organizzativa ha una lunga tradizione di ricerca proveniente dalle esperienze di reengineering e mana-gement dei processi organizzativi intervenute nel settore privato. Vengono presentate alcune linee guida in grado di formulare e realizzare strategie organizzative coerenti con i principi di semplificazione perseguiti dal legislatore. Tutti e cinque i capitoli presentano alcune sezioni comuni relative ai seguenti argomenti: (a) l’esame del quadro normativo vigente sia con riferimento al procedimento amministrativo che alla comunicazione pubblica; (b) l’analisi delle funzioni delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione per l’azione e la comunicazione pubblica; (c) la discussione dei principali problemi sollevati dai temi oggetto di trattazione.
Lingua originaleItalian
EditoreFRANCO ANGELI
ISBN (stampa)978-88-464-8933-3
Stato di pubblicazionePublished - 2007

Cita questo

@book{eaac9fa8c6a344569fa9448d26a26fe7,
title = "ORGANIZZAZIONE E COMUNICAZIONE DELL'AZIONE AMMINISTRATIVA. Le norme sul procedimento e la comunicazione pubblica in una prospettiva organizzativa",
abstract = "Il libro {\`e} strutturato nel seguente modo. Nel primo capitolo sono esposti alcuni concetti fondamentali per comprendere come e perch{\'e} agiscono e comunicano le organizzazioni pubbliche. A questo scopo vengono approfonditi termini come amministrazione pubblica, bisogno e interessi generali, azione politica e amministrativa, comunicazione pubblica e organizzativa. Il secondo e terzo capitolo sono dedicati all’analisi delle relazioni di scambio fra organizzazioni pubbliche e ambiente considerate di prioritaria importanza per comprendere le istanze di cambiamento raccolte e promosse dal legislatore. Il secondo capitolo si occupa, in particolare, del concetto di accesso all’attivit{\`a} amministrativa declinato non solo, come fa la legge, come conoscibilit{\`a} della documentazione amministrativa ma anche come pi{\`u} ampia condizione di permeabilit{\`a} delle amministrazioni pubbliche (logistica dell’accoglienza, conoscenza dei servizi e diritto di voce). Il terzo capitolo {\`e} dedicato alla partecipazione. Sono spiegati i fenomeni sociali che hanno favorito il formarsi della domanda di partecipazione del cittadino all’azione politica e amministrativa della stato, le forme istituzionali e le implicazioni della partecipazione per il marketing e l’organizzazione delle amministrazioni pubbliche. Il quarto e quinto capitolo sono invece dedicati all’analisi delle relazioni interne delle organizzazioni pubbliche. Il quarto capitolo analizza, in particolare, la figura del responsabile del procedimento. Oggetto di approfondimento {\`e} l’analisi dei fattori che portano a responsabilizzare le persone nell’ambiente lavorativo e che favoriscono un sistema organizzativo responsabilizzante facendo tesoro dei pi{\`u} pertinenti contributi della teoria dell’organizzazione e delle risorse umane. Il quinto e ultimo capitolo del libro {\`e} dedicato ai processi di semplificazione dell’azione amministrativa. Su questo argomento l’analisi organizzativa ha una lunga tradizione di ricerca proveniente dalle esperienze di reengineering e mana-gement dei processi organizzativi intervenute nel settore privato. Vengono presentate alcune linee guida in grado di formulare e realizzare strategie organizzative coerenti con i principi di semplificazione perseguiti dal legislatore. Tutti e cinque i capitoli presentano alcune sezioni comuni relative ai seguenti argomenti: (a) l’esame del quadro normativo vigente sia con riferimento al procedimento amministrativo che alla comunicazione pubblica; (b) l’analisi delle funzioni delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione per l’azione e la comunicazione pubblica; (c) la discussione dei principali problemi sollevati dai temi oggetto di trattazione.",
keywords = "organizzazione - azione amministrativa - comunicazione pubblica",
author = "{Ingrassia R} and Raimondo Ingrassia",
year = "2007",
language = "Italian",
isbn = "978-88-464-8933-3",
publisher = "FRANCO ANGELI",

}

TY - BOOK

T1 - ORGANIZZAZIONE E COMUNICAZIONE DELL'AZIONE AMMINISTRATIVA. Le norme sul procedimento e la comunicazione pubblica in una prospettiva organizzativa

AU - Ingrassia R

AU - Ingrassia, Raimondo

PY - 2007

Y1 - 2007

N2 - Il libro è strutturato nel seguente modo. Nel primo capitolo sono esposti alcuni concetti fondamentali per comprendere come e perché agiscono e comunicano le organizzazioni pubbliche. A questo scopo vengono approfonditi termini come amministrazione pubblica, bisogno e interessi generali, azione politica e amministrativa, comunicazione pubblica e organizzativa. Il secondo e terzo capitolo sono dedicati all’analisi delle relazioni di scambio fra organizzazioni pubbliche e ambiente considerate di prioritaria importanza per comprendere le istanze di cambiamento raccolte e promosse dal legislatore. Il secondo capitolo si occupa, in particolare, del concetto di accesso all’attività amministrativa declinato non solo, come fa la legge, come conoscibilità della documentazione amministrativa ma anche come più ampia condizione di permeabilità delle amministrazioni pubbliche (logistica dell’accoglienza, conoscenza dei servizi e diritto di voce). Il terzo capitolo è dedicato alla partecipazione. Sono spiegati i fenomeni sociali che hanno favorito il formarsi della domanda di partecipazione del cittadino all’azione politica e amministrativa della stato, le forme istituzionali e le implicazioni della partecipazione per il marketing e l’organizzazione delle amministrazioni pubbliche. Il quarto e quinto capitolo sono invece dedicati all’analisi delle relazioni interne delle organizzazioni pubbliche. Il quarto capitolo analizza, in particolare, la figura del responsabile del procedimento. Oggetto di approfondimento è l’analisi dei fattori che portano a responsabilizzare le persone nell’ambiente lavorativo e che favoriscono un sistema organizzativo responsabilizzante facendo tesoro dei più pertinenti contributi della teoria dell’organizzazione e delle risorse umane. Il quinto e ultimo capitolo del libro è dedicato ai processi di semplificazione dell’azione amministrativa. Su questo argomento l’analisi organizzativa ha una lunga tradizione di ricerca proveniente dalle esperienze di reengineering e mana-gement dei processi organizzativi intervenute nel settore privato. Vengono presentate alcune linee guida in grado di formulare e realizzare strategie organizzative coerenti con i principi di semplificazione perseguiti dal legislatore. Tutti e cinque i capitoli presentano alcune sezioni comuni relative ai seguenti argomenti: (a) l’esame del quadro normativo vigente sia con riferimento al procedimento amministrativo che alla comunicazione pubblica; (b) l’analisi delle funzioni delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione per l’azione e la comunicazione pubblica; (c) la discussione dei principali problemi sollevati dai temi oggetto di trattazione.

AB - Il libro è strutturato nel seguente modo. Nel primo capitolo sono esposti alcuni concetti fondamentali per comprendere come e perché agiscono e comunicano le organizzazioni pubbliche. A questo scopo vengono approfonditi termini come amministrazione pubblica, bisogno e interessi generali, azione politica e amministrativa, comunicazione pubblica e organizzativa. Il secondo e terzo capitolo sono dedicati all’analisi delle relazioni di scambio fra organizzazioni pubbliche e ambiente considerate di prioritaria importanza per comprendere le istanze di cambiamento raccolte e promosse dal legislatore. Il secondo capitolo si occupa, in particolare, del concetto di accesso all’attività amministrativa declinato non solo, come fa la legge, come conoscibilità della documentazione amministrativa ma anche come più ampia condizione di permeabilità delle amministrazioni pubbliche (logistica dell’accoglienza, conoscenza dei servizi e diritto di voce). Il terzo capitolo è dedicato alla partecipazione. Sono spiegati i fenomeni sociali che hanno favorito il formarsi della domanda di partecipazione del cittadino all’azione politica e amministrativa della stato, le forme istituzionali e le implicazioni della partecipazione per il marketing e l’organizzazione delle amministrazioni pubbliche. Il quarto e quinto capitolo sono invece dedicati all’analisi delle relazioni interne delle organizzazioni pubbliche. Il quarto capitolo analizza, in particolare, la figura del responsabile del procedimento. Oggetto di approfondimento è l’analisi dei fattori che portano a responsabilizzare le persone nell’ambiente lavorativo e che favoriscono un sistema organizzativo responsabilizzante facendo tesoro dei più pertinenti contributi della teoria dell’organizzazione e delle risorse umane. Il quinto e ultimo capitolo del libro è dedicato ai processi di semplificazione dell’azione amministrativa. Su questo argomento l’analisi organizzativa ha una lunga tradizione di ricerca proveniente dalle esperienze di reengineering e mana-gement dei processi organizzativi intervenute nel settore privato. Vengono presentate alcune linee guida in grado di formulare e realizzare strategie organizzative coerenti con i principi di semplificazione perseguiti dal legislatore. Tutti e cinque i capitoli presentano alcune sezioni comuni relative ai seguenti argomenti: (a) l’esame del quadro normativo vigente sia con riferimento al procedimento amministrativo che alla comunicazione pubblica; (b) l’analisi delle funzioni delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione per l’azione e la comunicazione pubblica; (c) la discussione dei principali problemi sollevati dai temi oggetto di trattazione.

KW - organizzazione - azione amministrativa - comunicazione pubblica

UR - http://hdl.handle.net/10447/3539

M3 - Book

SN - 978-88-464-8933-3

BT - ORGANIZZAZIONE E COMUNICAZIONE DELL'AZIONE AMMINISTRATIVA. Le norme sul procedimento e la comunicazione pubblica in una prospettiva organizzativa

PB - FRANCO ANGELI

ER -