Nuovi confini e limiti delle città

Lo Piccolo Francesco,

Risultato della ricerca: Paper

Abstract

Il contributo affronta in chiave critica il tema dei “nuovi confini urbani” in un’epoca priva di limiti spaziali. I riferimenti alla base delle riflessioni proposte si riconducono all’articolata linea di ricerca che problematizza le ricadute spaziali dei fenomeni socio-economici di ristrutturazione della città post-fordista, esito dei processi di globalizzazione, urbanizzazione planetaria e migrazioni internazionali. Tali fenomeni configurano nuove geografie multi-culturali e generano un «mosaico sociale ristrutturato» che è al tempo stesso, rispetto alla scala globale, il risultato dei fenomeni di de-territorializzazione e ri-territorializzazione del capitale, del lavoro e della cultura e, rispetto alla scala locale, l’esito di complessi fenomeni di ibridazione e di polarizzazione sociale dello spazio, con ricadute sempre più evidenti sulle città e sui territori.
Lingua originaleItalian
Stato di pubblicazionePublished - 2017

Cita questo

Lo Piccolo Francesco, (2017). Nuovi confini e limiti delle città.

Nuovi confini e limiti delle città. / Lo Piccolo Francesco,.

2017.

Risultato della ricerca: Paper

Lo Piccolo Francesco, 2017, 'Nuovi confini e limiti delle città'.
Lo Piccolo Francesco,. Nuovi confini e limiti delle città. 2017.
Lo Piccolo Francesco,. / Nuovi confini e limiti delle città.
@conference{89ec0ba2e4924f3abe04eee1f19fe1f6,
title = "Nuovi confini e limiti delle citt{\`a}",
abstract = "Il contributo affronta in chiave critica il tema dei “nuovi confini urbani” in un’epoca priva di limiti spaziali. I riferimenti alla base delle riflessioni proposte si riconducono all’articolata linea di ricerca che problematizza le ricadute spaziali dei fenomeni socio-economici di ristrutturazione della citt{\`a} post-fordista, esito dei processi di globalizzazione, urbanizzazione planetaria e migrazioni internazionali. Tali fenomeni configurano nuove geografie multi-culturali e generano un «mosaico sociale ristrutturato» che {\`e} al tempo stesso, rispetto alla scala globale, il risultato dei fenomeni di de-territorializzazione e ri-territorializzazione del capitale, del lavoro e della cultura e, rispetto alla scala locale, l’esito di complessi fenomeni di ibridazione e di polarizzazione sociale dello spazio, con ricadute sempre pi{\`u} evidenti sulle citt{\`a} e sui territori.",
author = "{Lo Piccolo Francesco,} and {Lo Piccolo}, Francesco",
year = "2017",
language = "Italian",

}

TY - CONF

T1 - Nuovi confini e limiti delle città

AU - Lo Piccolo Francesco,

AU - Lo Piccolo, Francesco

PY - 2017

Y1 - 2017

N2 - Il contributo affronta in chiave critica il tema dei “nuovi confini urbani” in un’epoca priva di limiti spaziali. I riferimenti alla base delle riflessioni proposte si riconducono all’articolata linea di ricerca che problematizza le ricadute spaziali dei fenomeni socio-economici di ristrutturazione della città post-fordista, esito dei processi di globalizzazione, urbanizzazione planetaria e migrazioni internazionali. Tali fenomeni configurano nuove geografie multi-culturali e generano un «mosaico sociale ristrutturato» che è al tempo stesso, rispetto alla scala globale, il risultato dei fenomeni di de-territorializzazione e ri-territorializzazione del capitale, del lavoro e della cultura e, rispetto alla scala locale, l’esito di complessi fenomeni di ibridazione e di polarizzazione sociale dello spazio, con ricadute sempre più evidenti sulle città e sui territori.

AB - Il contributo affronta in chiave critica il tema dei “nuovi confini urbani” in un’epoca priva di limiti spaziali. I riferimenti alla base delle riflessioni proposte si riconducono all’articolata linea di ricerca che problematizza le ricadute spaziali dei fenomeni socio-economici di ristrutturazione della città post-fordista, esito dei processi di globalizzazione, urbanizzazione planetaria e migrazioni internazionali. Tali fenomeni configurano nuove geografie multi-culturali e generano un «mosaico sociale ristrutturato» che è al tempo stesso, rispetto alla scala globale, il risultato dei fenomeni di de-territorializzazione e ri-territorializzazione del capitale, del lavoro e della cultura e, rispetto alla scala locale, l’esito di complessi fenomeni di ibridazione e di polarizzazione sociale dello spazio, con ricadute sempre più evidenti sulle città e sui territori.

UR - http://hdl.handle.net/10447/250373

M3 - Paper

ER -