Nudo femminile. Intervento di conservazione di un dipinto incompleto di Giacomo Manzù

Risultato della ricerca: Chapter

Abstract

L'opera di Giacomo Manzù (Bergamo 1908- Roma 1991) oggetto di questo lavoro, sebbene incompleta,presenta degli elementi che si possono riscontrare di frequente nell'ambito della produzione pittorica del Maestro. In particolare il dipinto, realizzato con tecnica mista su compensato, ci rimanda, anche per l'impostazione delle figure, ad altre due opere: Donna nuda con sedia, 1958, carbone su legno biacno e Donna con sedia, 1947, carbone matita e tempera. Dietro la tavola è posta inoltre un'etichetta del Gementeemuseum dell'Aia, Olanda, che ha permesso di individuare il titolo, Nudo femminile, e che testimonia la presenza temporanea del dipinto in una mostra allestita presso il museo olandese.Non esistono documentazioni di eventuali mostre in Italia e ciò fa supporre che l'opera sia inedita. Le linee guida dell'intervento di conservazione di un'opera d'arte contemporanea derivano dalla necessità di coniugare da una parte il rispetto per ogni cambiamento dell'opera nel tempo, anche quando questo cambiamento comporti il degrado dei materiali costitutivi, e dall'altra la necessità di preservarne la natura materiale, alla quale viene comunque affidato il messaggio artistico...
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteLo Stato dell'arte 7. 8- 10 ottobre 2009, Castel dell'Ovo, Napoli
Pagine639-647
Numero di pagine9
Volume2009-09
Stato di pubblicazionePublished - 2009

Cita questo

Liotta, G., Megna, B., Rizzo, G., Scalia, G., & Argento, Ra (2009). Nudo femminile. Intervento di conservazione di un dipinto incompleto di Giacomo Manzù. In Lo Stato dell'arte 7. 8- 10 ottobre 2009, Castel dell'Ovo, Napoli (Vol. 2009-09, pagg. 639-647)