New Comers, fiducia e frammentazione sociale nelle comunità a forte differenziazione culturale

Risultato della ricerca: Conference articlepeer review

Abstract

L’articolo ha come base empirica uno studio di comunità svolto in un microcosmo siciliano, Mazara del Vallo, assunto come paradigma delle società a forte differenziazione culturale, in cui la pluridecennale convivenza tradizionale tra autoctoni e comunità tunisina è stata investita dalle nuove ondate di immigrati dell’est europa. La ricerca qualitativa effettuata con storie di vita e interviste in profondità, somministrate alla popolazione autoctona, agli immigrati tunisini di prima e seconda generazione e ai “nuovi” immigrati ha evidenziato non solo inedite rappresentazioni di frammentazione sociale, sentimento di fiducia, marginalizzazione, ma anche la ridefinizione di pratiche culturali fra migranti. Il problema di fondo che si pone sul piano del confronto delle culture è il modo di mantenere una propria identità soggettiva e di gruppo, realizzando parimenti le condizioni per il riconoscimento di contenuti e significati delle appartenenze.
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)131-145
Numero di pagine15
RivistaITALIES
Volume14
Stato di pubblicazionePublished - 2010

Cita questo