Neurodidattica, lingua e apprendimenti. Riflessione teorica e proposte operative

Di Gesù F

Risultato della ricerca: Book

Abstract

L’opera, frutto dell’attività di action–research svolta all’interno del Master NE.FO.DO., getta le basi per nuove proposte che vedono nella ricerca Neurodidattica il loro centro. La Neurodidattica si configura come “sistema autonomo di dipendenze interne” che può contenere discipline quali le Neuroscienze, la Didattica, la Psicologia e la Pedagogia speciale, da cui si diramano la neurofisiologia dell’apprendimento linguistico, che si interseca con l’analisi contrastiva di lingue tipologicamente affini, la Lingüística perceptiva e l’insiemistica. Da tale sistema si propaga in particolare la Teoria delle Intelligenze Multiple, spunto per una rivisitazione epistemologica della ‘Didattica’, in quanto hard science. Il sistema trova la sua entropia nell’analisi di stili, strategie e tecniche di apprendimento considerate “più adeguate” alla costruzione delle strategie didattiche che un docente/formatore può adottare. L’appendice al volume è un vademecum neurodidattico per il docente di Lingua Straniera.
Lingua originaleItalian
EditoreAracne
Numero di pagine244
Volume1
ISBN (stampa)978-88-548-6656-0
Stato di pubblicazionePublished - 2013

Cita questo

Neurodidattica, lingua e apprendimenti. Riflessione teorica e proposte operative. / Di Gesù F.

Aracne, 2013. 244 pag.

Risultato della ricerca: Book

@book{2d574721a3654d5ca36cf5f9b9cce6ce,
title = "Neurodidattica, lingua e apprendimenti. Riflessione teorica e proposte operative",
abstract = "L’opera, frutto dell’attivit{\`a} di action–research svolta all’interno del Master NE.FO.DO., getta le basi per nuove proposte che vedono nella ricerca Neurodidattica il loro centro. La Neurodidattica si configura come “sistema autonomo di dipendenze interne” che pu{\`o} contenere discipline quali le Neuroscienze, la Didattica, la Psicologia e la Pedagogia speciale, da cui si diramano la neurofisiologia dell’apprendimento linguistico, che si interseca con l’analisi contrastiva di lingue tipologicamente affini, la Ling{\"u}{\'i}stica perceptiva e l’insiemistica. Da tale sistema si propaga in particolare la Teoria delle Intelligenze Multiple, spunto per una rivisitazione epistemologica della ‘Didattica’, in quanto hard science. Il sistema trova la sua entropia nell’analisi di stili, strategie e tecniche di apprendimento considerate “pi{\`u} adeguate” alla costruzione delle strategie didattiche che un docente/formatore pu{\`o} adottare. L’appendice al volume {\`e} un vademecum neurodidattico per il docente di Lingua Straniera.",
keywords = "Neurodidattica, apprendimento, lingua",
author = "{Di Ges{\`u} F} and {Di Gesu'}, Floriana and Giuseppa Compagno",
year = "2013",
language = "Italian",
isbn = "978-88-548-6656-0",
volume = "1",
publisher = "Aracne",

}

TY - BOOK

T1 - Neurodidattica, lingua e apprendimenti. Riflessione teorica e proposte operative

AU - Di Gesù F

AU - Di Gesu', Floriana

AU - Compagno, Giuseppa

PY - 2013

Y1 - 2013

N2 - L’opera, frutto dell’attività di action–research svolta all’interno del Master NE.FO.DO., getta le basi per nuove proposte che vedono nella ricerca Neurodidattica il loro centro. La Neurodidattica si configura come “sistema autonomo di dipendenze interne” che può contenere discipline quali le Neuroscienze, la Didattica, la Psicologia e la Pedagogia speciale, da cui si diramano la neurofisiologia dell’apprendimento linguistico, che si interseca con l’analisi contrastiva di lingue tipologicamente affini, la Lingüística perceptiva e l’insiemistica. Da tale sistema si propaga in particolare la Teoria delle Intelligenze Multiple, spunto per una rivisitazione epistemologica della ‘Didattica’, in quanto hard science. Il sistema trova la sua entropia nell’analisi di stili, strategie e tecniche di apprendimento considerate “più adeguate” alla costruzione delle strategie didattiche che un docente/formatore può adottare. L’appendice al volume è un vademecum neurodidattico per il docente di Lingua Straniera.

AB - L’opera, frutto dell’attività di action–research svolta all’interno del Master NE.FO.DO., getta le basi per nuove proposte che vedono nella ricerca Neurodidattica il loro centro. La Neurodidattica si configura come “sistema autonomo di dipendenze interne” che può contenere discipline quali le Neuroscienze, la Didattica, la Psicologia e la Pedagogia speciale, da cui si diramano la neurofisiologia dell’apprendimento linguistico, che si interseca con l’analisi contrastiva di lingue tipologicamente affini, la Lingüística perceptiva e l’insiemistica. Da tale sistema si propaga in particolare la Teoria delle Intelligenze Multiple, spunto per una rivisitazione epistemologica della ‘Didattica’, in quanto hard science. Il sistema trova la sua entropia nell’analisi di stili, strategie e tecniche di apprendimento considerate “più adeguate” alla costruzione delle strategie didattiche che un docente/formatore può adottare. L’appendice al volume è un vademecum neurodidattico per il docente di Lingua Straniera.

KW - Neurodidattica, apprendimento, lingua

UR - http://hdl.handle.net/10447/84501

M3 - Book

SN - 978-88-548-6656-0

VL - 1

BT - Neurodidattica, lingua e apprendimenti. Riflessione teorica e proposte operative

PB - Aracne

ER -