Mythos Italien

Risultato della ricerca: Articlepeer review

Abstract

Pierre Jean Jouve nel 1925, sotto l'innegabile influenza della lettura del Piacere di Gabriele D'Annunzio del 1888, scrive una sorta di trascrizione romantico decadente d'una storia parallela a quella di Andrea Sperelli e di Elena Muti in Paulina 1880, esaltazione dell'amorecarnale, della sua punizione e della successiva salvezza col ritorno a una vita paesana francese.I l 1925 a Parigi è l'anno della nota mostra di Arts Décoratifs dalla quale nasce l'Art Déco. In quell'immaginario eccitato e postbellico l'Italia è i l luogo del sogno e della perdizione. L'antichità curiosamente non è affatto greca: trova la sua fonte d'ispirazione in una penisola dove si mescolano, nell'immaginario brumoso del Nord, le follie della Roma antica declinate con i misteri d'un Medioevo da trovatore e con un Rinascimento apparentemente sregolato nei suoi costumi.
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)2-3
Numero di pagine2
RivistaART E DOSSIER
Volumerivista n°308
Stato di pubblicazionePublished - 2014

Cita questo