Mutazioni. Tipo, carattere e forma in architettura

Risultato della ricerca: Other contribution

Abstract

Il nome dell'insegnamento - Caratteri tipologici e morfologici dell’architettura – rinvia a un complesso di temi che esemplificano le modalità di definizione del progetto. I concetti di carattere, di tipo e di forma, i discorsi che li legano, indicati come tipologia e morfologia, saranno affrontati per sondare, attraverso alcuni progetti rappresentativi, il loro ruolo nei procedimenti di determinazione della forma architettonica, interpretando le questioni tipologiche e morfologiche come espressione della natura descrivibile e interpretativa dell’architettura. Attraverso un approccio che unisce la lettura dei casi di studio a una prospettiva critica e genealogica su base cronologica, si sperimenterà come tali questioni fondino un approccio al progetto basato sulla padronanza consapevole delle modalità che ne reggono la dimensione teorica e formale e si proporrà una riflessione approfondita sull’inevitabile riflesso del progetto sui fatti urbani, sui legami ineludibili con le condizioni orogeografiche, quelle costruttive, tecniche, linguistiche, e con la storia intesa come storia delle trasformazioni.
Lingua originaleItalian
Stato di pubblicazionePublished - 2006

Cita questo

Mutazioni. Tipo, carattere e forma in architettura. / Tesoriere, Zeila.

2006, .

Risultato della ricerca: Other contribution

@misc{602137d4ceff4ef1aa4ef5fa58baace7,
title = "Mutazioni. Tipo, carattere e forma in architettura",
abstract = "Il nome dell'insegnamento - Caratteri tipologici e morfologici dell’architettura – rinvia a un complesso di temi che esemplificano le modalit{\`a} di definizione del progetto. I concetti di carattere, di tipo e di forma, i discorsi che li legano, indicati come tipologia e morfologia, saranno affrontati per sondare, attraverso alcuni progetti rappresentativi, il loro ruolo nei procedimenti di determinazione della forma architettonica, interpretando le questioni tipologiche e morfologiche come espressione della natura descrivibile e interpretativa dell’architettura. Attraverso un approccio che unisce la lettura dei casi di studio a una prospettiva critica e genealogica su base cronologica, si sperimenter{\`a} come tali questioni fondino un approccio al progetto basato sulla padronanza consapevole delle modalit{\`a} che ne reggono la dimensione teorica e formale e si proporr{\`a} una riflessione approfondita sull’inevitabile riflesso del progetto sui fatti urbani, sui legami ineludibili con le condizioni orogeografiche, quelle costruttive, tecniche, linguistiche, e con la storia intesa come storia delle trasformazioni.",
keywords = "Progettazione architettonica, caratteri tipologici e morfologici, tipologia, morfologia, architettura",
author = "Zeila Tesoriere",
year = "2006",
language = "Italian",
type = "Other",

}

TY - GEN

T1 - Mutazioni. Tipo, carattere e forma in architettura

AU - Tesoriere, Zeila

PY - 2006

Y1 - 2006

N2 - Il nome dell'insegnamento - Caratteri tipologici e morfologici dell’architettura – rinvia a un complesso di temi che esemplificano le modalità di definizione del progetto. I concetti di carattere, di tipo e di forma, i discorsi che li legano, indicati come tipologia e morfologia, saranno affrontati per sondare, attraverso alcuni progetti rappresentativi, il loro ruolo nei procedimenti di determinazione della forma architettonica, interpretando le questioni tipologiche e morfologiche come espressione della natura descrivibile e interpretativa dell’architettura. Attraverso un approccio che unisce la lettura dei casi di studio a una prospettiva critica e genealogica su base cronologica, si sperimenterà come tali questioni fondino un approccio al progetto basato sulla padronanza consapevole delle modalità che ne reggono la dimensione teorica e formale e si proporrà una riflessione approfondita sull’inevitabile riflesso del progetto sui fatti urbani, sui legami ineludibili con le condizioni orogeografiche, quelle costruttive, tecniche, linguistiche, e con la storia intesa come storia delle trasformazioni.

AB - Il nome dell'insegnamento - Caratteri tipologici e morfologici dell’architettura – rinvia a un complesso di temi che esemplificano le modalità di definizione del progetto. I concetti di carattere, di tipo e di forma, i discorsi che li legano, indicati come tipologia e morfologia, saranno affrontati per sondare, attraverso alcuni progetti rappresentativi, il loro ruolo nei procedimenti di determinazione della forma architettonica, interpretando le questioni tipologiche e morfologiche come espressione della natura descrivibile e interpretativa dell’architettura. Attraverso un approccio che unisce la lettura dei casi di studio a una prospettiva critica e genealogica su base cronologica, si sperimenterà come tali questioni fondino un approccio al progetto basato sulla padronanza consapevole delle modalità che ne reggono la dimensione teorica e formale e si proporrà una riflessione approfondita sull’inevitabile riflesso del progetto sui fatti urbani, sui legami ineludibili con le condizioni orogeografiche, quelle costruttive, tecniche, linguistiche, e con la storia intesa come storia delle trasformazioni.

KW - Progettazione architettonica, caratteri tipologici e morfologici, tipologia, morfologia, architettura

UR - http://hdl.handle.net/10447/44303

M3 - Other contribution

ER -