Micropropagazione di Convolvulus sabatius Viv.

Risultato della ricerca: Chapter

Abstract

Il genere Convolvulus, appartenente alla famiglia delle Convolvulaceae, comprende circa 250 specieannuali e perenni, molte delle quali sono considerate infestanti. Tuttavia, alcune specie come C. tricolor,C. cneorum e C. sabatius vengono inserite nel settore delle piante ornamentali (Bird, 2004).Specie erbacea perenne, originaria del bacino del mediterraneo, C. sabatius è rinvenibile nella nostrapenisola allo stato spontaneo in Liguria, Puglia e Sicilia (Pignatti, 2003). La specie, per il valore esteticodei numerosi fiori azzurro-violetti, il lungo periodo di fioritura (aprile-giugno) e la capacità diadattamento sia ad alte che a basse temperature (la pianta tollera temperature fino a -4°C) è utilizzatasia come vaso fiorito, sia per l’arredo di giardini (Toogood, 2004). L’assenza di invasività, la tolleranzaa stress idrici e a elevati livelli di luminosità, nonché l’habitus decombente, sono, inoltre, caratteriche rendono la specie particolarmente adatta alla realizzazione di giardini rocciosi in ambiente mediterraneo(Foto 16).C. sabatius può essere propagato per seme, per divisione e per talea. Tuttavia, lo sviluppo di un sistemadi propagazione in vitro favorirebbe la moltiplicazione massale di piante per vaso fiorito e per giardinie consentirebbe, inoltre, di incrementare rapidamente individui selezionati per particolari caratteristicheornamentali. La presente nota illustra un efficiente protocollo di micropropagazione di C. sabatius.
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteColture in vitro: note di laboratorio
Pagine146-148
Numero di pagine3
Stato di pubblicazionePublished - 2015

Cita questo