MATERIALI INNOVATIVI - LEGNO+ BASALTO, PER GRANDI LUCI

Risultato della ricerca: Article

Abstract

Si riportano i risultati raggiunti nell’ambito di un progetto di innovazione PIA condotta dai Dipartimenti di Progetto e Costruzione Edilizia e di Ingegneria Strutturale e Geotecnica dell’Università di Palermo con la ditta Holzbau Sud mettendo a punto una serie di prototipi di legno lamellare rinforzato con materiali innovativi in modo da superare i limiti dell’attuale produzione industriale.L’impiego di materiali originali ha richiesto la verifica delle prestazioni attraverso test ciclici di prove integrate di resistenza meccanica e di invecchiamento accelerato che sono state svolte, rispettivamente dai due dipartimenti.la ricerca, sviluppata in 18 mesi, con la costante collaborazione tra i due Dipartimenti e l’industria, si è articolata in quattro fasi: 1)aggiornamento dello stato dell’arte sulle tecniche di rinforzo in commercio ed in fase di sperimentazione, 2)valutazione della compatibilità dei collanti e dei sistemi di rinforzo,3)ricerca e sperimentazione di elementi di irrigidimento con prestazioni adeguate,4) Valutazione dell’efficacia dei sistemi ideati in termini di rapporto costi-benefici.
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)360-360
Numero di pagine1
RivistaMODULO
Volume361
Stato di pubblicazionePublished - 2010

Cita questo

MATERIALI INNOVATIVI - LEGNO+ BASALTO, PER GRANDI LUCI. / Colajanni, Simona; De Vecchi, Antonio; Papia, Maurizio; Camera, Alessia.

In: MODULO, Vol. 361, 2010, pag. 360-360.

Risultato della ricerca: Article

@article{cec08cb965a94115a2bdd392db001329,
title = "MATERIALI INNOVATIVI - LEGNO+ BASALTO, PER GRANDI LUCI",
abstract = "Si riportano i risultati raggiunti nell’ambito di un progetto di innovazione PIA condotta dai Dipartimenti di Progetto e Costruzione Edilizia e di Ingegneria Strutturale e Geotecnica dell’Universit{\`a} di Palermo con la ditta Holzbau Sud mettendo a punto una serie di prototipi di legno lamellare rinforzato con materiali innovativi in modo da superare i limiti dell’attuale produzione industriale.L’impiego di materiali originali ha richiesto la verifica delle prestazioni attraverso test ciclici di prove integrate di resistenza meccanica e di invecchiamento accelerato che sono state svolte, rispettivamente dai due dipartimenti.la ricerca, sviluppata in 18 mesi, con la costante collaborazione tra i due Dipartimenti e l’industria, si {\`e} articolata in quattro fasi: 1)aggiornamento dello stato dell’arte sulle tecniche di rinforzo in commercio ed in fase di sperimentazione, 2)valutazione della compatibilit{\`a} dei collanti e dei sistemi di rinforzo,3)ricerca e sperimentazione di elementi di irrigidimento con prestazioni adeguate,4) Valutazione dell’efficacia dei sistemi ideati in termini di rapporto costi-benefici.",
author = "Simona Colajanni and {De Vecchi}, Antonio and Maurizio Papia and Alessia Camera",
year = "2010",
language = "Italian",
volume = "361",
pages = "360--360",
journal = "MODULO",
issn = "0390-1025",

}

TY - JOUR

T1 - MATERIALI INNOVATIVI - LEGNO+ BASALTO, PER GRANDI LUCI

AU - Colajanni, Simona

AU - De Vecchi, Antonio

AU - Papia, Maurizio

AU - Camera, Alessia

PY - 2010

Y1 - 2010

N2 - Si riportano i risultati raggiunti nell’ambito di un progetto di innovazione PIA condotta dai Dipartimenti di Progetto e Costruzione Edilizia e di Ingegneria Strutturale e Geotecnica dell’Università di Palermo con la ditta Holzbau Sud mettendo a punto una serie di prototipi di legno lamellare rinforzato con materiali innovativi in modo da superare i limiti dell’attuale produzione industriale.L’impiego di materiali originali ha richiesto la verifica delle prestazioni attraverso test ciclici di prove integrate di resistenza meccanica e di invecchiamento accelerato che sono state svolte, rispettivamente dai due dipartimenti.la ricerca, sviluppata in 18 mesi, con la costante collaborazione tra i due Dipartimenti e l’industria, si è articolata in quattro fasi: 1)aggiornamento dello stato dell’arte sulle tecniche di rinforzo in commercio ed in fase di sperimentazione, 2)valutazione della compatibilità dei collanti e dei sistemi di rinforzo,3)ricerca e sperimentazione di elementi di irrigidimento con prestazioni adeguate,4) Valutazione dell’efficacia dei sistemi ideati in termini di rapporto costi-benefici.

AB - Si riportano i risultati raggiunti nell’ambito di un progetto di innovazione PIA condotta dai Dipartimenti di Progetto e Costruzione Edilizia e di Ingegneria Strutturale e Geotecnica dell’Università di Palermo con la ditta Holzbau Sud mettendo a punto una serie di prototipi di legno lamellare rinforzato con materiali innovativi in modo da superare i limiti dell’attuale produzione industriale.L’impiego di materiali originali ha richiesto la verifica delle prestazioni attraverso test ciclici di prove integrate di resistenza meccanica e di invecchiamento accelerato che sono state svolte, rispettivamente dai due dipartimenti.la ricerca, sviluppata in 18 mesi, con la costante collaborazione tra i due Dipartimenti e l’industria, si è articolata in quattro fasi: 1)aggiornamento dello stato dell’arte sulle tecniche di rinforzo in commercio ed in fase di sperimentazione, 2)valutazione della compatibilità dei collanti e dei sistemi di rinforzo,3)ricerca e sperimentazione di elementi di irrigidimento con prestazioni adeguate,4) Valutazione dell’efficacia dei sistemi ideati in termini di rapporto costi-benefici.

UR - http://hdl.handle.net/10447/51957

M3 - Article

VL - 361

SP - 360

EP - 360

JO - MODULO

JF - MODULO

SN - 0390-1025

ER -