Abstract

Il processo di rinnovamento interno avviato da una parte della massoneria italiana dopo l’emanazione della legge 25 gennaio 1982 n. 17 (Norme di attuazione dell’art. 18 della Costituzione in materia di associazioni segrete e scioglimento dell’associazione denominata Loggia P2) e dopo la promulgazione della nuova Costituzione dell’Ordine, firmata da Armando Corona il 18 novembre del 1984, attraversa – ancora oggi – un percorso tortuoso, travagliato e complesso. Del resto, articolata e complessa è stata, nel nostro Paese, la storia della libera muratoria, che dal dopoguerra ai giorni nostri, a più riprese, oltre a divisioni e contrasti interni, ha dovuto registrare episodi gravi di “deviazione” e di infiltrazione mafiosa.
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)CX-CXIV
Numero di pagine5
RivistaNARCOMAFIE
Volume2005
Stato di pubblicazionePublished - 2005

Cita questo

Dino, A. (2005). Massoneria. NARCOMAFIE, 2005, CX-CXIV.