«Ma qual necessità ci è di cantar questi mottettacci infelici?». Giuseppe Giordani e il mottetto tardo-settecentesco tra prassi e censure

Risultato della ricerca: Otherpeer review

Lingua originaleItalian
Pagine323-359
Numero di pagine37
Stato di pubblicazionePublished - 2013

Cita questo