Lolita e i suoi epitesti: un’ipotesi interpretativa

Risultato della ricerca: Chapter

Abstract

Gli epitesti del film Lolita di Kubrick nel suturare il fuori-tempo e il fuori-campo mettono in campo un immaginario che attinge al doppio versante della riconoscibilità dei generi cinematografici e all’intorno scandalistico e pulsionale che attiene al pre-testo letterario.Attraverso l’analisi di materiali epitestuali inerenti il film Lolita (tipologicamente eterogenei: locandine, manifesti, soggettoni, fotobuste, inserti pubblicitari su periodici, etc. e provenienti da diverse aree geografiche) il presente saggio individua gli elementi che attivano la seduzione e gli stilemi figurativi che concorrono nel richiamare un immaginario sul quale lo spettatore è invitato ad innestare operazioni additive per ricostruire quella “mancanza” conseguente allo scatto fotografico e quindi ascrivere il prodotto-film al genere cinematografico che meglio soddisfi i propri “bisogni”.
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteLe carte di Kubrick. Pubblicità e letteratura di un genio del cinema
Pagine52-57
Numero di pagine8
Stato di pubblicazionePublished - 2009

Cita questo