L'obbligo del rendiconto ed il recesso anticipato del cliente nel contratto di gestione di patrimoni

Risultato della ricerca: Articlepeer review

Abstract

Il commento alla decisione della Corte di Cassazione n. 24548 del 2 dicembre 2010 prende in esame specifici profili del contratto di gestione individuale di portafogli incentrandosi, in particolare, sulla disciplina e funzione del rendiconto di gestione e sulla portata del diritto di recesso riconosciuto al cliente nel corso di tale rapporto. Le soluzioni interpretative adottate dalla Cassazione vengono valutate, in chiave sincronica, alla luce dei ripetuti mutamenti legislativi intervenuti nella materia, nonché dei rapporti fra la normativa speciale che regola il contratto di gestione di portafogli e la disciplina codicistica. In questa prospettiva, viene vagliata l’opportunità di un’operazione ermeneutica di riconduzione al contratto di mandato, quale archetipo dei rapporti con causa di gestione.
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)15-55
Numero di pagine41
RivistaRIVISTA DI DIRITTO DELL'ECONOMIA, DEI TRASPORTI E DELL'AMBIENTE
VolumeX - 2012
Stato di pubblicazionePublished - 2012

Cita questo