L'obbligazione morale come vincolo di gratuità. sulle tracce della ratio boni

Risultato della ricerca: Chapter

Abstract

Il saggio riflette sul fondamento dell'obbligazione morale cercando di mostrare perché essa possa intendersi come vincolo di gratuità. Si prende avvio dalla nozione tomista di legge morale naturale, approfondendo il suo significato nell'orizzonte della razionalità pratica e concentrando l'attenzione sulle implicazioni del principio "bonum faciendum". Emerge come l'uomo sia chiamato a lasciarsi appartenere ad una logica di gratuità che innerva l'actus essendi secondo un intimo convenire del finalismo ontologico e del bene come ricchezza auto-diffusiva.
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteCritica della ragione generativa
Pagine109-122
Numero di pagine14
Stato di pubblicazionePublished - 2017

Serie di pubblicazioni

NomeFILOSOFIA MORALE

Cita questo

Palumbo, G. (2017). L'obbligazione morale come vincolo di gratuità. sulle tracce della ratio boni. In Critica della ragione generativa (pagg. 109-122). (FILOSOFIA MORALE).

L'obbligazione morale come vincolo di gratuità. sulle tracce della ratio boni. / Palumbo, Giorgio.

Critica della ragione generativa. 2017. pag. 109-122 (FILOSOFIA MORALE).

Risultato della ricerca: Chapter

Palumbo, G 2017, L'obbligazione morale come vincolo di gratuità. sulle tracce della ratio boni. in Critica della ragione generativa. FILOSOFIA MORALE, pagg. 109-122.
Palumbo G. L'obbligazione morale come vincolo di gratuità. sulle tracce della ratio boni. In Critica della ragione generativa. 2017. pag. 109-122. (FILOSOFIA MORALE).
Palumbo, Giorgio. / L'obbligazione morale come vincolo di gratuità. sulle tracce della ratio boni. Critica della ragione generativa. 2017. pagg. 109-122 (FILOSOFIA MORALE).
@inbook{e1ca155810c64601a642f14c12c7caae,
title = "L'obbligazione morale come vincolo di gratuit{\`a}. sulle tracce della ratio boni",
abstract = "Il saggio riflette sul fondamento dell'obbligazione morale cercando di mostrare perch{\'e} essa possa intendersi come vincolo di gratuit{\`a}. Si prende avvio dalla nozione tomista di legge morale naturale, approfondendo il suo significato nell'orizzonte della razionalit{\`a} pratica e concentrando l'attenzione sulle implicazioni del principio {"}bonum faciendum{"}. Emerge come l'uomo sia chiamato a lasciarsi appartenere ad una logica di gratuit{\`a} che innerva l'actus essendi secondo un intimo convenire del finalismo ontologico e del bene come ricchezza auto-diffusiva.",
author = "Giorgio Palumbo",
year = "2017",
language = "Italian",
isbn = "978-88-343-3419-5",
series = "FILOSOFIA MORALE",
pages = "109--122",
booktitle = "Critica della ragione generativa",

}

TY - CHAP

T1 - L'obbligazione morale come vincolo di gratuità. sulle tracce della ratio boni

AU - Palumbo, Giorgio

PY - 2017

Y1 - 2017

N2 - Il saggio riflette sul fondamento dell'obbligazione morale cercando di mostrare perché essa possa intendersi come vincolo di gratuità. Si prende avvio dalla nozione tomista di legge morale naturale, approfondendo il suo significato nell'orizzonte della razionalità pratica e concentrando l'attenzione sulle implicazioni del principio "bonum faciendum". Emerge come l'uomo sia chiamato a lasciarsi appartenere ad una logica di gratuità che innerva l'actus essendi secondo un intimo convenire del finalismo ontologico e del bene come ricchezza auto-diffusiva.

AB - Il saggio riflette sul fondamento dell'obbligazione morale cercando di mostrare perché essa possa intendersi come vincolo di gratuità. Si prende avvio dalla nozione tomista di legge morale naturale, approfondendo il suo significato nell'orizzonte della razionalità pratica e concentrando l'attenzione sulle implicazioni del principio "bonum faciendum". Emerge come l'uomo sia chiamato a lasciarsi appartenere ad una logica di gratuità che innerva l'actus essendi secondo un intimo convenire del finalismo ontologico e del bene come ricchezza auto-diffusiva.

UR - http://hdl.handle.net/10447/256139

M3 - Chapter

SN - 978-88-343-3419-5

T3 - FILOSOFIA MORALE

SP - 109

EP - 122

BT - Critica della ragione generativa

ER -