L'Informatica Umanistica tra istituzionalizzazione e strumentalismo

Paolino Onofrio Monella

Risultato della ricerca: Chapter

Abstract

Tre caratteri salienti dello sviluppo attuale dell’Informatica umanistica sono la sua crescita quantitativa, la sua istituzionalizzazione e la sua definizione disciplinare. Nella prima parte di questo articolo (2. Institutional models) vengono passati in rassegna alcuni modelli istituzionali emergenti nel quadro internazionale. In questo quadro vengono dunque discussi (3. Tools) alcuni concetti chiave nella riflessione sulla disciplina, come quelli di pratica, ‘building’, centro, progetto, prodotto e strumento. In particolare, si contesta che la creazione di strumenti digitali ‘user-friendly’ costituisca il nodo fondamentale per lo sviluppo della disciplina. Bisogna infatti evitare che da un lato un approccio strumentale all'Informatica umanistica, dall'altro strategie di ricerca esclusivamente fondate su singoli progetti e sullo sviluppo di strumenti ‘friendly’, distolgano dal lavoro metodologico necessario per elaborare metodologie informatiche dotate di un reale valore aggiunto rispetto alle pratiche tradizionali della ricerca.
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteAnnuario delle attività 2012
Pagine347-366
Numero di pagine20
Stato di pubblicazionePublished - 2015
Pubblicato esternamenteYes

Serie di pubblicazioni

NomeCONTRIBUTI DEL CENTRO LINCEO INTERDISCIPLINARE BENIAMINO SEGRE

Cita questo

Monella, P. O. (2015). L'Informatica Umanistica tra istituzionalizzazione e strumentalismo. In Annuario delle attività 2012 (pagg. 347-366). (CONTRIBUTI DEL CENTRO LINCEO INTERDISCIPLINARE BENIAMINO SEGRE).