"L'impazienza del legislatore" dinanzi alle moderne sfide securitarie: il caso della tratta di persone

Risultato della ricerca: Chapter

Abstract

Il contributo intende indagare la compatibilità dell'odierna legislazione antitratta italiana con i principi regolatori la materia penale. Nello specifico, costituisce specifico oggetto di studio l'attuale conformazione dell'art. 601 c.p. e la peculiare indeterminatezza che contraddistingue il dolo specifico della medesima fattispecie astratta. Secondo quanto sostenuto, la formula aperta, contenuta nell'articolo in commento, del "compimento di attività illecite che ne comportano lo sfruttameno" porrebbe non pochi dubbi di compatibilità con i principi di determinatezza ed offensività.
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteMobilità, Sicurezza e Nuove frontiere tecnologiche
Pagine143-168
Numero di pagine26
Stato di pubblicazionePublished - 2018

Serie di pubblicazioni

NomeQUADERNI DI DIRITTO PENALE COMPARATO INTERNAZIONALE ED EUROPEO. DIRITTO PENALE INTERNAZIONALE

Cita questo

Omodei, R. E. (2018). "L'impazienza del legislatore" dinanzi alle moderne sfide securitarie: il caso della tratta di persone. In Mobilità, Sicurezza e Nuove frontiere tecnologiche (pagg. 143-168). (QUADERNI DI DIRITTO PENALE COMPARATO INTERNAZIONALE ED EUROPEO. DIRITTO PENALE INTERNAZIONALE).