“Limitate e preziose”. Razionalizzazione delle risorse giudiziarie, selezione razionale delle impugnazioni e geografie di sistema: coordinate e modelli prospettici del “nuovo” concordato d’appello

Risultato della ricerca: Article

Abstract

Il contributo esplora le modellistiche del concordato sui motivi di appello reintrodotto dalla novella del 2017 dopo le sinusoidali vicende che ne avevano caratterizzato l’esistenza pregressa, dal primo varo nell’impianto originario del codice del 1988 alla declaratoria di incostituzionalità del 1990, alla reclamata reintroduzione, operata nel 1999, al non meno sorprendente rito sacrificale consumatosi nel 2008: il meccanismo appare, oggi, sintonico rispetto al programma generale di razionalizzazione empirica del quadro delle impugnazioni penali nel merito, pur se non pochi permangono gli aspetti chiaroscurali che tradiscono opacità e distonie di sistema.
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)40-44
Numero di pagine5
RivistaARCHIVIO DELLA NUOVA PROCEDURA PENALE
Stato di pubblicazionePublished - 2017

Cita questo