L'identità nel nome. Antroponimi personali, familiari, comunitari

Risultato della ricerca: Book

Abstract

Nel 2013 uscì un’opera poderosa per qualità e completezza di contenuti, curata da Giovanni Ruffino: Lingue e culture in Sicilia (2 voll. Centro di studi filologici e linguistici siciliani, Palermo). Il capitolo quinto venne integralmente dedicato all’onomastica siciliana. Questo volume, dedicato alle scuole, riprende e integra quei materiali nei soli risvolti antroponimici e antroponomastici, attraversandone gli usi nei secoli e rintracciandone le resistenze odierne.Nella nostra vita ordinaria siamo circondati da nomi propri che indicano persone, luoghi, negozi, merci, libri, canzoni, film, animali…Ogni elemento che pretenda una identificazione certa deve essere contrassegnato da un nome, non esclusivo, ma individuabile. Ciò implica una selezione e una assunzione di responsabilità anche nei confronti di altri, come ad esempio i figli. Portare questa consapevolezza nel mondo della scuola vuol dire usare una chiave interpretativa che di norma sfugge e che, invece, consente di agganciare tanti saperi, credenze, usi, certamente appassionanti e coinvolgenti.Nell’antroponimia popolare si individueranno anche atteggiamenti stereotipici che mirano a costruire le proprie identità a dispetto e in contrapposizione alle altre; mentre in quella ufficiale si metterà in luce il rapporto con il dialetto e con la cultura popolare.
Lingua originaleItalian
EditoreCentro di studi filologici e linguistici siciliani
Numero di pagine140
ISBN (stampa)9788896312988
Stato di pubblicazionePublished - 2019

Serie di pubblicazioni

NomeLINGUE E CULTURE IN SICILIA: PICCOLA BIBLIOTECA PER LA SCUOLA

Cita questo

Castiglione, M. C. (2019). L'identità nel nome. Antroponimi personali, familiari, comunitari. (LINGUE E CULTURE IN SICILIA: PICCOLA BIBLIOTECA PER LA SCUOLA). Centro di studi filologici e linguistici siciliani.

L'identità nel nome. Antroponimi personali, familiari, comunitari. / Castiglione, Marina Calogera.

Centro di studi filologici e linguistici siciliani, 2019. 140 pag. (LINGUE E CULTURE IN SICILIA: PICCOLA BIBLIOTECA PER LA SCUOLA).

Risultato della ricerca: Book

Castiglione, MC 2019, L'identità nel nome. Antroponimi personali, familiari, comunitari. LINGUE E CULTURE IN SICILIA: PICCOLA BIBLIOTECA PER LA SCUOLA, Centro di studi filologici e linguistici siciliani.
Castiglione MC. L'identità nel nome. Antroponimi personali, familiari, comunitari. Centro di studi filologici e linguistici siciliani, 2019. 140 pag. (LINGUE E CULTURE IN SICILIA: PICCOLA BIBLIOTECA PER LA SCUOLA).
Castiglione, Marina Calogera. / L'identità nel nome. Antroponimi personali, familiari, comunitari. Centro di studi filologici e linguistici siciliani, 2019. 140 pag. (LINGUE E CULTURE IN SICILIA: PICCOLA BIBLIOTECA PER LA SCUOLA).
@book{b97094d08a6a47498d6c1f6b3749a8a0,
title = "L'identit{\`a} nel nome. Antroponimi personali, familiari, comunitari",
abstract = "Nel 2013 usc{\`i} un’opera poderosa per qualit{\`a} e completezza di contenuti, curata da Giovanni Ruffino: Lingue e culture in Sicilia (2 voll. Centro di studi filologici e linguistici siciliani, Palermo). Il capitolo quinto venne integralmente dedicato all’onomastica siciliana. Questo volume, dedicato alle scuole, riprende e integra quei materiali nei soli risvolti antroponimici e antroponomastici, attraversandone gli usi nei secoli e rintracciandone le resistenze odierne.Nella nostra vita ordinaria siamo circondati da nomi propri che indicano persone, luoghi, negozi, merci, libri, canzoni, film, animali…Ogni elemento che pretenda una identificazione certa deve essere contrassegnato da un nome, non esclusivo, ma individuabile. Ci{\`o} implica una selezione e una assunzione di responsabilit{\`a} anche nei confronti di altri, come ad esempio i figli. Portare questa consapevolezza nel mondo della scuola vuol dire usare una chiave interpretativa che di norma sfugge e che, invece, consente di agganciare tanti saperi, credenze, usi, certamente appassionanti e coinvolgenti.Nell’antroponimia popolare si individueranno anche atteggiamenti stereotipici che mirano a costruire le proprie identit{\`a} a dispetto e in contrapposizione alle altre; mentre in quella ufficiale si metter{\`a} in luce il rapporto con il dialetto e con la cultura popolare.",
author = "Castiglione, {Marina Calogera}",
year = "2019",
language = "Italian",
isbn = "9788896312988",
series = "LINGUE E CULTURE IN SICILIA: PICCOLA BIBLIOTECA PER LA SCUOLA",
publisher = "Centro di studi filologici e linguistici siciliani",

}

TY - BOOK

T1 - L'identità nel nome. Antroponimi personali, familiari, comunitari

AU - Castiglione, Marina Calogera

PY - 2019

Y1 - 2019

N2 - Nel 2013 uscì un’opera poderosa per qualità e completezza di contenuti, curata da Giovanni Ruffino: Lingue e culture in Sicilia (2 voll. Centro di studi filologici e linguistici siciliani, Palermo). Il capitolo quinto venne integralmente dedicato all’onomastica siciliana. Questo volume, dedicato alle scuole, riprende e integra quei materiali nei soli risvolti antroponimici e antroponomastici, attraversandone gli usi nei secoli e rintracciandone le resistenze odierne.Nella nostra vita ordinaria siamo circondati da nomi propri che indicano persone, luoghi, negozi, merci, libri, canzoni, film, animali…Ogni elemento che pretenda una identificazione certa deve essere contrassegnato da un nome, non esclusivo, ma individuabile. Ciò implica una selezione e una assunzione di responsabilità anche nei confronti di altri, come ad esempio i figli. Portare questa consapevolezza nel mondo della scuola vuol dire usare una chiave interpretativa che di norma sfugge e che, invece, consente di agganciare tanti saperi, credenze, usi, certamente appassionanti e coinvolgenti.Nell’antroponimia popolare si individueranno anche atteggiamenti stereotipici che mirano a costruire le proprie identità a dispetto e in contrapposizione alle altre; mentre in quella ufficiale si metterà in luce il rapporto con il dialetto e con la cultura popolare.

AB - Nel 2013 uscì un’opera poderosa per qualità e completezza di contenuti, curata da Giovanni Ruffino: Lingue e culture in Sicilia (2 voll. Centro di studi filologici e linguistici siciliani, Palermo). Il capitolo quinto venne integralmente dedicato all’onomastica siciliana. Questo volume, dedicato alle scuole, riprende e integra quei materiali nei soli risvolti antroponimici e antroponomastici, attraversandone gli usi nei secoli e rintracciandone le resistenze odierne.Nella nostra vita ordinaria siamo circondati da nomi propri che indicano persone, luoghi, negozi, merci, libri, canzoni, film, animali…Ogni elemento che pretenda una identificazione certa deve essere contrassegnato da un nome, non esclusivo, ma individuabile. Ciò implica una selezione e una assunzione di responsabilità anche nei confronti di altri, come ad esempio i figli. Portare questa consapevolezza nel mondo della scuola vuol dire usare una chiave interpretativa che di norma sfugge e che, invece, consente di agganciare tanti saperi, credenze, usi, certamente appassionanti e coinvolgenti.Nell’antroponimia popolare si individueranno anche atteggiamenti stereotipici che mirano a costruire le proprie identità a dispetto e in contrapposizione alle altre; mentre in quella ufficiale si metterà in luce il rapporto con il dialetto e con la cultura popolare.

UR - http://hdl.handle.net/10447/377549

M3 - Book

SN - 9788896312988

T3 - LINGUE E CULTURE IN SICILIA: PICCOLA BIBLIOTECA PER LA SCUOLA

BT - L'identità nel nome. Antroponimi personali, familiari, comunitari

PB - Centro di studi filologici e linguistici siciliani

ER -