Libri di Architettura nelle biblioteche private del XVIII secolo

Risultato della ricerca: Chapter

Abstract

Attraverso lo studio comparato dei cataloghi delle biblioteche private degli architetti Giacomo Amato, Giovanni Amico, Carlo Infantolino e del principe Ignazio Paternò Castello, il testo mostra quanto ampia e varia fosse la circolazione di libri e incisioni d’architettura in Sicilia tra Seicento e Settecento e quali fossero i testi di maggiore successo editoriale.
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteLibri di Architettura nelle biblioteche private del XVIII secolo, in La Biblioteca dell’architetto. Libri e incisioni (XVI – XVIII secolo) custoditi nella Biblioteca Centrale della Regione Siciliana, catalogo della mostra (8-22 novembre 2007)
Pagine219-223
Numero di pagine5
Stato di pubblicazionePublished - 2007

Cita questo