Letteratura postcoloniale italiana? Una riflessione appena iniziata

Risultato della ricerca: Article

Abstract

Negli ultimi anni i parametri epistemologici del dibattito critico sull’esperienza coloniale italiana sono mutati in modo sostanziale grazie ad alcuni fattori storico-politico-culturali. L’apertura degli archivi ha portato alla luce molti avvenimenti a lungo secretati; alcuni storici hanno così contribuito a fornire nuova linfa alla creatività letteraria e al conseguente meta-discorso critico accademico e non, che ha permesso di riconsiderare le basi ermeneutiche teoriche e storiche e le conseguenze di quel periodo. Individuando le ragioni storiche e ideologiche della dissimulazione della verità e denunciando le efferatezze taciute numerosi scrittori si sono impegnati negli ultimi decenni a rileggere e a riscrivere la Storia imponendosi quale imperativo di fondo quello di opporsi alla lunga rimozione/repressione della parentesi storica del colonialismo italiano che ha condizionato il discorso pubblico nazionale.
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)7-11
Numero di pagine5
RivistaINVERBIS
Stato di pubblicazionePublished - 2017

Cita questo

@article{edb1fae0631f4ef58b224dd065ad50e2,
title = "Letteratura postcoloniale italiana? Una riflessione appena iniziata",
abstract = "Negli ultimi anni i parametri epistemologici del dibattito critico sull’esperienza coloniale italiana sono mutati in modo sostanziale grazie ad alcuni fattori storico-politico-culturali. L’apertura degli archivi ha portato alla luce molti avvenimenti a lungo secretati; alcuni storici hanno cos{\`i} contribuito a fornire nuova linfa alla creativit{\`a} letteraria e al conseguente meta-discorso critico accademico e non, che ha permesso di riconsiderare le basi ermeneutiche teoriche e storiche e le conseguenze di quel periodo. Individuando le ragioni storiche e ideologiche della dissimulazione della verit{\`a} e denunciando le efferatezze taciute numerosi scrittori si sono impegnati negli ultimi decenni a rileggere e a riscrivere la Storia imponendosi quale imperativo di fondo quello di opporsi alla lunga rimozione/repressione della parentesi storica del colonialismo italiano che ha condizionato il discorso pubblico nazionale.",
author = "Laura Restuccia and Santangelo, {Giovanni Saverio}",
year = "2017",
language = "Italian",
pages = "7--11",
journal = "INVERBIS",
issn = "2279-8978",

}

TY - JOUR

T1 - Letteratura postcoloniale italiana? Una riflessione appena iniziata

AU - Restuccia, Laura

AU - Santangelo, Giovanni Saverio

PY - 2017

Y1 - 2017

N2 - Negli ultimi anni i parametri epistemologici del dibattito critico sull’esperienza coloniale italiana sono mutati in modo sostanziale grazie ad alcuni fattori storico-politico-culturali. L’apertura degli archivi ha portato alla luce molti avvenimenti a lungo secretati; alcuni storici hanno così contribuito a fornire nuova linfa alla creatività letteraria e al conseguente meta-discorso critico accademico e non, che ha permesso di riconsiderare le basi ermeneutiche teoriche e storiche e le conseguenze di quel periodo. Individuando le ragioni storiche e ideologiche della dissimulazione della verità e denunciando le efferatezze taciute numerosi scrittori si sono impegnati negli ultimi decenni a rileggere e a riscrivere la Storia imponendosi quale imperativo di fondo quello di opporsi alla lunga rimozione/repressione della parentesi storica del colonialismo italiano che ha condizionato il discorso pubblico nazionale.

AB - Negli ultimi anni i parametri epistemologici del dibattito critico sull’esperienza coloniale italiana sono mutati in modo sostanziale grazie ad alcuni fattori storico-politico-culturali. L’apertura degli archivi ha portato alla luce molti avvenimenti a lungo secretati; alcuni storici hanno così contribuito a fornire nuova linfa alla creatività letteraria e al conseguente meta-discorso critico accademico e non, che ha permesso di riconsiderare le basi ermeneutiche teoriche e storiche e le conseguenze di quel periodo. Individuando le ragioni storiche e ideologiche della dissimulazione della verità e denunciando le efferatezze taciute numerosi scrittori si sono impegnati negli ultimi decenni a rileggere e a riscrivere la Storia imponendosi quale imperativo di fondo quello di opporsi alla lunga rimozione/repressione della parentesi storica del colonialismo italiano che ha condizionato il discorso pubblico nazionale.

UR - http://hdl.handle.net/10447/249353

M3 - Article

SP - 7

EP - 11

JO - INVERBIS

JF - INVERBIS

SN - 2279-8978

ER -