Lege agere pro tutela

Risultato della ricerca: Articlepeer review

Abstract

Il lavoro propone una nuova interpretazione dell'ipotesi derogatoria ai divieti di lege agere alieno nomine coincidente con il lege agere pro tutela citato in I. 4.10. Contrariamente alle opinioni precedentemente proposte in dottrina, si dimostra come l'agere pro tutela coincidesse con l'agere del tutor ad litem nei casi di oblatio litis ovvero, anteriormente al I sec. d.C., nelle ipotesi di infantia del pupillo o di assenza del pupillo o della mulier.
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)159-193
Numero di pagine34
RivistaIURIS ANTIQUI HISTORIA
Volume1
Stato di pubblicazionePublished - 2009

Cita questo