Legalità dell'agire, ordine nel procedere e governo del carico giudiziario

Risultato della ricerca: Chapter

Abstract

Il dibattito sulla caratura giuridico-politica e sui limiti empirici del principio di obbligatorietà dell'azione penale occupa, come è noto, un ruolo centrale nell'ambito dell'attuale dibattito. Uno studio degli itinerari evolutivi della giurisprudenza costituzionale in chiave di metodiche di contenimento del carico giudiziario è in grado, in tal senso, di portare alla luce importanti percorsi di sistema circa i perimetri, esterni e interni, dell'obbligo di agire: scelte del modo di procedibilità, metodi di composizione dei conflitti, selezione delle precedenze, tavole giudiziali di priorità, tessitura delle clausole di irrilevanza sono tappe di un percorso complesso che, lungi dallo smarrirne il ruolo, irrobustiscono il significato del mantenimento dell'attuale formula costituzionale suggerendo, nel contempo, letture realistiche delle fisiologie del principio.
Lingua originaleUndefined/Unknown
Titolo della pubblicazione ospiteIl diritto processuale penale nella giurisprudenza costituzionale
Pagine165-190
Stato di pubblicazionePublished - 2006

Cita questo