L’EFFETTO RINFORZANTE DEGLI ESTENSIMETRI INGLOBATI

Risultato della ricerca: Other

Abstract

L’effetto rinforzante degli estensimetri elettrici a resistenza è ben documentato nella letteratura tecnica soprattutto per ciò che riguarda gli estensimetri installati in superficie. Questa memoria riguarda l’effetto rinforzante locale degli estensimetri inglobati all’interno dei materiali. In particolare si estende agli estensimetri inglobati un semplice modello già utilizzato per gli estensimetri installati in superficie. Il modello - che si basa sulle seguenti ipotesi: influenza dell’adesivo trascurabile, modulo di Young dell’estensimetro costante, distribuzione esponenziale delle tensione tangenziali e spessore della struttura uguale a quello dell’estensimetro – conduce ad una semplice formula che consente di valutare l’effetto rinforzante locale. Il confronto con gli estensimetri installati in superficie rivela che la sensibilità all’effetto rinforzante degli estensimetri inglobati è circa la metà di quella degli estensimetri installati in superficie.Abstract The reinforcement effect of electrical resistance strain gauges is well documented in the literature especially as regards the strain gauges installed on the surface. This paper considers the local reinforcement effect of strain gauges embedded within the material. In particular, it considers a simple theoretical model already used for the strain gauges installed on the surface. The model - which is based on the following assumptions: negligible influence of adhesive, constant Young’s modulus of the strain gauge, exponential distribution of interfacial shear strains - leads to a simple formula that allows the user to assess the local reinforcement effect. The comparison with the strain gauges installed on the surface shows that sensitivity to the reinforcement effect of the embedded strain gauges is about half of that of strain gauges installed on the surface.
Lingua originaleItalian
Numero di pagine0
Stato di pubblicazionePublished - 2009

Cita questo