L’eccesso e la misura: dal dolore al disagio

Risultato della ricerca: Article

Abstract

La società ci bersaglia soprattutto attraverso i mass-media con messaggi che inducono a cercare la perfezione e che questa perfezione è legata all’aspetto fisico. L’adolescente è particolarmente sensibile a questi messaggi, risponde quindi con il desiderio di dimagrire perfetto, cede alle abbuffate e fa di tutto per avere un corpo invidiabile, che spesso ottiene ricorrendo ad estenuanti esercizi fisici, al fine di essere desiderato e accettato dagli altri. È chiaro che, solo mettendo in evidenza ciò che spinge l’adolescente a subire passivamente i modelli imposti dalla società occidentale, i quali possono avere delle ripercussioni sulla nascita di abitudini alimentari distorte, è possibile attivare delle strategie che aiutino i giovani, e non solo, a vivere in modo più equilibrato il rapporto con se stessi e con il cibo, il quale, spesso, è considerato come un mezzo mostruoso che si frappone tra perfezione e deformazione.
Lingua originaleItalian
Numero di pagine13
RivistaLE NUOVE FRONTIERE DELLA SCUOLA
Stato di pubblicazionePublished - 2019

Cita questo