Le varietà di grano duro per le semine 2015. Dettaglio regionale dei risultati: Sicilia

Ignazio Poma, Alfonso Salvatore Frenda, Diego Vozzi, Elisa Biamino, Erik Laurini, Orazio Palumbo, Flavio Faletra, Valentina Dal Col, Corrado Romano, Pietro Palumbo, Anna Morgan, Chiara Belcaro, Ilaria Gandin, Adamo Pio D'Adamo, Flavio Faletra, Adamo Pio D'Adamo, Ilaria Gandin, Adamo Pio D'Adamo, Sabrina Pricl, Massimo CarellaPaolo Bosco, Giovanni Battista Ferrero

Risultato della ricerca: Articlepeer review

5 Citazioni (Scopus)

Abstract

Le 4 prove di confronto varietale condotte in Sicilia, con il coordinamento del Crea, sono state allestite in 4 diversi ambienti: Libertinia (Catania), Cammarata e S. Stefano Quisquina (Agrigento), e Catania. Fra le cultivar in prova per 4 an- nate in 15 differenti condizioni ambientali, Monastir e Ramirez hanno mostrato le migliori rese e la maggiore stabilita’ produttiva, seguite da Anco Marzio, Saragolla, Alemanno, Kanakis, Iride, Tirex e Core. Fra le varieta’ in prova nel triennio 2013-2015 e nell’ultimo biennio, Emilio Lepido, Antalis e Asterix confermano elevata adattabilita’ e buona stabilita’ produttiva negli ambienti siciliani.
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)32-34
Numero di pagine3
RivistaL'INFORMATORE AGRARIO
Volume33
Stato di pubblicazionePublished - 2015

All Science Journal Classification (ASJC) codes

  • Molecular Biology
  • Genetics
  • Health, Toxicology and Mutagenesis

Cita questo