Le Sezioni Unite tra nomofilachia e monocraticità: note critiche ad una recente decisione in materia di espropriazione forzata di beni oggetto di misure di prevenzione patrimoniali

Risultato della ricerca: Articlepeer review

Abstract

L'articolo prende spunto da una decisione delle Sezioni Unite per esaminare il ruolo della Corte di cassazione nel nostro ordinamento. L'a. procede poi ad una approfondita illustrazione delle forme di tutela dei creditori nel caso di confisca dei beni del debitore e solleva seri dubbi di legittimità costituzionale delle norme introdotte dal codice delle leggi antimafia e dalla legge di stabilità e ritiene che le stesse disposizioni non sono compatibili con i principi del giusto processo di esecuzione sancito dall'art. 6 della Convenzione europea per la salvaguardia dei diritti dell'uomo.
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)415-451
Numero di pagine37
RivistaIL DIRITTO FALLIMENTARE E DELLE SOCIETÀ COMMERCIALI
VolumeLXXXVIII
Stato di pubblicazionePublished - 2013

Cita questo