Le origini delle trasformazioni birazionali: le trasformazioni quadratiche nella corrispondenza di Luigi Cremona

Risultato della ricerca: Other

Abstract

Lo scopo di questa comunicazione è quello di tracciare, facendo uso anche della corrispondenza con Hirst, la storia delle trasformazioni quadratiche vista da Cremona, partendo dai lavori di Magnus e Steiner fino all’influenza che ebbe in lui la Memoria sullatrasformazione geometrica delle figure di Giovanni Virginio Schiaparelli.
Lingua originaleItalian
Numero di pagine2
Stato di pubblicazionePublished - 2012

Cita questo