Le città della Valle del Belice in Sicilia a cinquant’anni dal terremoto. The cities of the Belice Valley in Sicily fifty years after earthquake

Risultato della ricerca: Chapter

Abstract

Following the dramatic earthquake that devastated 14 municipalities in the Belice Valley in 1968, a complex reconstruction machine was launched, in which the operational choices were not dictated by uniform and univocal planning, determining in some cases the reconstruction “in situ” of the destroyed centres, in others the transfer to areas away from the original settlement. The reconstruction was an opportunity for the national scientific and professional community to experiment with design solutions that, however, most of the time did not take into account the settlement tradition, translating their identity roots.
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteLa città Altra. The Other City. Storie e immagini della diversità urbana: luoghi e paesaggi dei privilegi e del benessere, dell'isolamento, del disagio, della multiculturalità
Pagine579-586
Numero di pagine8
Stato di pubblicazionePublished - 2018

Serie di pubblicazioni

NomeSTORIA E ICONOGRAFIA DELL’ARCHITETTURA, DELLE CITTÀ E DEI SITI EUROPEI

Cita questo

Abbate, G., & Di Fede, M. S. (2018). Le città della Valle del Belice in Sicilia a cinquant’anni dal terremoto. The cities of the Belice Valley in Sicily fifty years after earthquake. In La città Altra. The Other City. Storie e immagini della diversità urbana: luoghi e paesaggi dei privilegi e del benessere, dell'isolamento, del disagio, della multiculturalità (pagg. 579-586). (STORIA E ICONOGRAFIA DELL’ARCHITETTURA, DELLE CITTÀ E DEI SITI EUROPEI).