Le carte di Francesco Ferrara. Con un'appendice di scritti inediti.

Risultato della ricerca: Book

Abstract

Francesco Ferrara è uno di quei casi che dimostra l’importanza per la storia del pensiero economico di ricorrere alla ricerca d’archivio. Il contesto risorgimentale nel quale si trovò a operare lo rendono distante dall’immagine tradizionale dell’economista accademico. La sua produzione rispecchia questa condizione e, salvo le prefazioni della Biblioteca dell’Economista, si compone di una disomogenea quantità di articoli, lezioni manoscritte, sunti litografati e pamphlet. Senza le carte di archivio sarebbe più difficoltoso studiare le più note tra le sue opere e perderemmo l’occasione di conoscere una parte consistente dei suoi scritti. Questa monografia, che offre una panoramica delle carte ferrariane e una riflessione metodologica sul loro impiego, presenta alcuni inediti rinvenuti di recente. Si tratta di una selezione di manoscritti che temporalmente riguardano le principali tappe del percorso umano, scientifico e politico dell’economista siciliano: gli anni giovanili prima del ’48; l’esperienza a Torino come docente e curatore della Biblioteca dell’Economista; l’impegno come funzionario del Regno d’Italia e ministro delle finanze. L’appendice al presente volume raccoglie le trascrizioni dei manoscritti supportate da un apparato critico di note.
Lingua originaleItalian
EditoreFRANCO ANGELI
Numero di pagine208
ISBN (stampa)978-88-204-6275-8
Stato di pubblicazionePublished - 2014

Serie di pubblicazioni

NomeEconomia-Teoria economica-pensiero economico

Cita questo

Simon, F., & Li Donni, A. (2014). Le carte di Francesco Ferrara. Con un'appendice di scritti inediti. (Economia-Teoria economica-pensiero economico). FRANCO ANGELI.