L'avvertenza sull'inadeguatezza dell'operazione di investimento e i rimedi a tutela del risparmiatore

Risultato della ricerca: Article

Abstract

Il commento analizza la sentenza della Corte di Cassazione che, in ragione dell’inadempimento da partedell’intermediario finanziario del dovere di informazione completa e corretta sull’inadeguatezza dell’operazionedi investimento, ha pronunziato la risoluzione del contratto di compravendita dei titoli di debitodello Stato argentino intercorso tra cliente e banca. Mossi una serie di rilievi critici, nel metodo e nelmerito, alla esegesi operata dalla Supr. Corte, si propongono gli argomenti a sostegno di una diversalettura dell’art. 29 reg. intermediari n. 11522/1998, in tema di ‘‘operazioni non adeguate’’, specie in puntodi ricadute nella individuazione dei rimedi più appropriati alla tutela del cliente.
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)1623-1634
Numero di pagine12
RivistaLA NUOVA GIURISPRUDENZA CIVILE COMMENTATA
Stato di pubblicazionePublished - 2016

Cita questo