L'architettura strutturale dei progetti per la SGES: Giuseppe Samonà tra innovazione e tradizione.

Risultato della ricerca: Articlepeer review

Abstract

Nel decennio compreso tra gli anni Cinquanta e Sessanta, la Società Generale Elettrica della Sicilia incarica Giuseppe Samonà di ridisegnare il volto dell'azienda sull'isola affidandogli i progetti delle centrali e dei palazzi per uffici. La rilettura dell'ordine classico diviene il tratto distintivo della ricerca progettuale portata avanti dall'architetto siciliano. L'ossatura strutturale viene concepita, quindi, come diretta espressione del linguaggio architettonico dell'intero gruppo di opere, a testimonianza della sua volontà costante di tenere insieme tradizione e innovazione.
Lingua originaleItalian
Numero di pagine2
RivistaIN FOLIO
Volume30
Stato di pubblicazionePublished - 2013

Cita questo