L'architetto a Piazza Armerina. Un progetto per la chiesa di Sant'Anna?

Risultato della ricerca: Chapter

Abstract

La chiesa di Sant’Anna a Piazza Armerina (dal 1745), di pertinenza delle monache Agostiniane, presenta un singolare prospetto curvilineo realizzato con una cortina di mattoni a vista. L’accentuata conformazione ondulata delle superfici murarie non trova precedenti nei cantieri siciliani, mentre l’uso del laterizio anziché della pietra rafforza ulteriormente l’unicità di questa struttura. Risulta ad oggi sconosciuto l’autore del progetto della chiesa, ma nonostante le lacune documentarie relative alla vicenda ideativa e costruttiva, gli esigui dati pervenuti, la lettura della fabbrica e altri indizi consentono di avviare alcune riflessioni che consentono di attribuire l’ideazione dell’opera all’architetto Rosario Gagliardi. La chiesa di Sant’Anna a Piazza Armerina rientrerebbe infatti nell’ambito degli studi condotti dall’architetto netino sui temi delle volte leggere di copertura, delle facciate estroflesse e a torre belvedere, quest’ultime destinate alle chiese degli ordini femminili annesse a monasteri.
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteROSARIO GAGLIARDI(1690 CA. - 1762)
Pagine133-139
Numero di pagine7
Stato di pubblicazionePublished - 2013

Cita questo

Sutera, D. (2013). L'architetto a Piazza Armerina. Un progetto per la chiesa di Sant'Anna? In ROSARIO GAGLIARDI(1690 CA. - 1762) (pagg. 133-139)

L'architetto a Piazza Armerina. Un progetto per la chiesa di Sant'Anna? / Sutera, Domenica.

ROSARIO GAGLIARDI(1690 CA. - 1762). 2013. pag. 133-139.

Risultato della ricerca: Chapter

Sutera, D 2013, L'architetto a Piazza Armerina. Un progetto per la chiesa di Sant'Anna? in ROSARIO GAGLIARDI(1690 CA. - 1762). pagg. 133-139.
Sutera D. L'architetto a Piazza Armerina. Un progetto per la chiesa di Sant'Anna? In ROSARIO GAGLIARDI(1690 CA. - 1762). 2013. pag. 133-139
Sutera, Domenica. / L'architetto a Piazza Armerina. Un progetto per la chiesa di Sant'Anna?. ROSARIO GAGLIARDI(1690 CA. - 1762). 2013. pagg. 133-139
@inbook{269a57f894a3408f80c3ea3e6b555a4f,
title = "L'architetto a Piazza Armerina. Un progetto per la chiesa di Sant'Anna?",
abstract = "La chiesa di Sant’Anna a Piazza Armerina (dal 1745), di pertinenza delle monache Agostiniane, presenta un singolare prospetto curvilineo realizzato con una cortina di mattoni a vista. L’accentuata conformazione ondulata delle superfici murarie non trova precedenti nei cantieri siciliani, mentre l’uso del laterizio anzich{\'e} della pietra rafforza ulteriormente l’unicit{\`a} di questa struttura. Risulta ad oggi sconosciuto l’autore del progetto della chiesa, ma nonostante le lacune documentarie relative alla vicenda ideativa e costruttiva, gli esigui dati pervenuti, la lettura della fabbrica e altri indizi consentono di avviare alcune riflessioni che consentono di attribuire l’ideazione dell’opera all’architetto Rosario Gagliardi. La chiesa di Sant’Anna a Piazza Armerina rientrerebbe infatti nell’ambito degli studi condotti dall’architetto netino sui temi delle volte leggere di copertura, delle facciate estroflesse e a torre belvedere, quest’ultime destinate alle chiese degli ordini femminili annesse a monasteri.",
author = "Domenica Sutera",
year = "2013",
language = "Italian",
isbn = "978-88-89440-97-1",
pages = "133--139",
booktitle = "ROSARIO GAGLIARDI(1690 CA. - 1762)",

}

TY - CHAP

T1 - L'architetto a Piazza Armerina. Un progetto per la chiesa di Sant'Anna?

AU - Sutera, Domenica

PY - 2013

Y1 - 2013

N2 - La chiesa di Sant’Anna a Piazza Armerina (dal 1745), di pertinenza delle monache Agostiniane, presenta un singolare prospetto curvilineo realizzato con una cortina di mattoni a vista. L’accentuata conformazione ondulata delle superfici murarie non trova precedenti nei cantieri siciliani, mentre l’uso del laterizio anziché della pietra rafforza ulteriormente l’unicità di questa struttura. Risulta ad oggi sconosciuto l’autore del progetto della chiesa, ma nonostante le lacune documentarie relative alla vicenda ideativa e costruttiva, gli esigui dati pervenuti, la lettura della fabbrica e altri indizi consentono di avviare alcune riflessioni che consentono di attribuire l’ideazione dell’opera all’architetto Rosario Gagliardi. La chiesa di Sant’Anna a Piazza Armerina rientrerebbe infatti nell’ambito degli studi condotti dall’architetto netino sui temi delle volte leggere di copertura, delle facciate estroflesse e a torre belvedere, quest’ultime destinate alle chiese degli ordini femminili annesse a monasteri.

AB - La chiesa di Sant’Anna a Piazza Armerina (dal 1745), di pertinenza delle monache Agostiniane, presenta un singolare prospetto curvilineo realizzato con una cortina di mattoni a vista. L’accentuata conformazione ondulata delle superfici murarie non trova precedenti nei cantieri siciliani, mentre l’uso del laterizio anziché della pietra rafforza ulteriormente l’unicità di questa struttura. Risulta ad oggi sconosciuto l’autore del progetto della chiesa, ma nonostante le lacune documentarie relative alla vicenda ideativa e costruttiva, gli esigui dati pervenuti, la lettura della fabbrica e altri indizi consentono di avviare alcune riflessioni che consentono di attribuire l’ideazione dell’opera all’architetto Rosario Gagliardi. La chiesa di Sant’Anna a Piazza Armerina rientrerebbe infatti nell’ambito degli studi condotti dall’architetto netino sui temi delle volte leggere di copertura, delle facciate estroflesse e a torre belvedere, quest’ultime destinate alle chiese degli ordini femminili annesse a monasteri.

UR - http://hdl.handle.net/10447/94350

M3 - Chapter

SN - 978-88-89440-97-1

SP - 133

EP - 139

BT - ROSARIO GAGLIARDI(1690 CA. - 1762)

ER -