L'America's Cup 2007 e l'estensione del porto

Risultato della ricerca: Chapter

Abstract

La città europea rappresenta oggi uno straordinario luogo di innovazione del rapporto fra progetto e fatti urbani. Negli ultimi anni molte grandi città o nuclei minori di interesse storico hanno avviato progetti di rigenerazione attraverso interventi di trasformazione del tessuto urbano e dello spazio pubblico che riguardano in particolare la trasformazione del waterfront, la riqualificazione del patrimonio architettonico e la costruzione di edifici esemplari. L’argomento di questo testo, che si inserisce nell’ambito delle ricerche da me condotte sulla cultura della trasformazione della città1, intende indagare il contributo dei grandi eventi come fattore di trasformazione sostenibile dei contesti metropolitani e in particolare gli aspetti fondativi del progetto urbano e di architettura in tali contesti. La relazione fra città, waterfront e evento, analizzata attraverso l’esempio dell’America's Cup 2007 di Valencia, permette di riflettere da un lato sul tema del ridisegno del fronte a mare della città e, dall'altro, sul tema dell’estensione del porto nella città. Attraverso l’individuazione di alcuni paradigmi è possibile delineare principi comuni per un confronto fra progetti e procedure di riqualificazione delle aree portuali dismesse. Il succedersi di diversi eventi sportivi e culturali, accolti sempre più positivamente da grandi e medie città europee, mette in evidenza alcuni aspetti problematici comuni che riguardano soprattutto gli esiti di tali trasformazioni nella città una volta terminata la manifestazione.
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteLe città del Mediterraneo
Pagine50-51
Numero di pagine311
Stato di pubblicazionePublished - 2008

Cita questo

Lecardane, R. A. (2008). L'America's Cup 2007 e l'estensione del porto. In Le città del Mediterraneo (pagg. 50-51)