L'acquisizione "europea" della prova cambia volto: l'Italia attua la direttiva relativa all'ordine europeo di indagine penale

Risultato della ricerca: Article

Abstract

Il lavoro esamina il D.lgs. 21 giugno 2017, n. 108, con il quale l'Italia ha recepito- con qualche variante- la direttiva 2014/41/UE relativa all'ordine europeo di indagine penale.
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)158-180
Numero di pagine23
RivistaDIRITTO PENALE E PROCESSO
Stato di pubblicazionePublished - 2018

Cita questo

@article{ebb0aa8706b849219a942eb9b1f20218,
title = "L'acquisizione {"}europea{"} della prova cambia volto: l'Italia attua la direttiva relativa all'ordine europeo di indagine penale",
abstract = "Il lavoro esamina il D.lgs. 21 giugno 2017, n. 108, con il quale l'Italia ha recepito- con qualche variante- la direttiva 2014/41/UE relativa all'ordine europeo di indagine penale.",
author = "Annalisa Mangiaracina",
year = "2018",
language = "Italian",
pages = "158--180",
journal = "DIRITTO PENALE E PROCESSO",
issn = "1591-5611",

}

TY - JOUR

T1 - L'acquisizione "europea" della prova cambia volto: l'Italia attua la direttiva relativa all'ordine europeo di indagine penale

AU - Mangiaracina, Annalisa

PY - 2018

Y1 - 2018

N2 - Il lavoro esamina il D.lgs. 21 giugno 2017, n. 108, con il quale l'Italia ha recepito- con qualche variante- la direttiva 2014/41/UE relativa all'ordine europeo di indagine penale.

AB - Il lavoro esamina il D.lgs. 21 giugno 2017, n. 108, con il quale l'Italia ha recepito- con qualche variante- la direttiva 2014/41/UE relativa all'ordine europeo di indagine penale.

UR - http://hdl.handle.net/10447/271831

M3 - Article

SP - 158

EP - 180

JO - DIRITTO PENALE E PROCESSO

JF - DIRITTO PENALE E PROCESSO

SN - 1591-5611

ER -