La voce del corpo: Madam Orlan e la soma-estetica

Risultato della ricerca: Chapter

Abstract

Oggi la società dello spettacolo ha ridato nuova centralità al corpo e alla sua bellezza. Ciò trova riscontro non solo nei modelli imposti dagli schermi televisivi, ma anche dalla maggiore attenzione che le donne prestano al proprio corpo, ricorrendo sempre più spesso alla chirurgia estetica. Questo intervento, a partire dalle teorie del filosofo americano Richard Shusterman, fondatore della somaestetica, vuole indagare la centralità del corpo nella riflessione estetica contemporanea, prendendo spunto da una famosa artista francese della seconda metà del Novecento: Madame Orlan. Questa artista, che ha operato nell’ambito della Body Art, ha sottoposto a dura critica il modello occidentale di bellezza e, aprendosi a una pluralità di esperienze e culture, ha affermato la relatività del bello. Inoltre sottoponendosi a diversi interventi di chirurgia estetica, ha rivendicato la possibilità di "ricostruirsi" per far riflettere sui cambiamenti che la tecnologia moderna ci può far assumere.
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteControcanto. Voci, figure, contesti di un altrove femminile
Pagine437-453
Numero di pagine17
Stato di pubblicazionePublished - 2013

Cita questo