La tutela reale nel lavoro pubblico tra dottrina, giurisprudenza e riforma Madia

Risultato della ricerca: Articlepeer review

Abstract

L’articolo si ripropone di analizzare il dibattito dottrinale e giurisprudenziale che è all’origine del mantenimento per via legislativa della tutela reintegratoria in caso di licenziamento illegittimo nel settore pubblico (d.lgs. n. 75/2017). Il saggio si basa su un’analisi giuridico-normativa del nuovo testo dell’art. 63 del d.lgs. n. 165/2001 e su una rassegna delle posizioni dottrinali e giurisprudenziali che lo hanno ispirato. Nella parte finale della ricerca viene messa in evidenza l’ampia distanza che, a seguito della riforma dei licenziamenti, caratterizza ormai il rapporto tra il lavoro pubblico e quello privato, in aperta contraddizione con gli obbiettivi del processo di privatizzazione del settore pubblico avviato con la delega del 1992. The paper analyzes case law and legal opinion on the reinstatement resulting from unfair dismissal in the public sector (Legislative Decree No. 75/2017). The paper is based on a legal analysis of the new version of Article 63of Legislative Decree No. 165/2001 and on a review of both the case law and the legal opinion that have inspired the reform. Findings: In the concluding section, the paper stresses the gap marking employment law in the public and private sector following the reform on dismissals. This divide clearly runs counter to the privatisationprocess featuring the public sector, which began with 1992 delegated law.
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)1016-1041
Numero di pagine26
RivistaDIRITTO DELLE RELAZIONI INDUSTRIALI
Volume4
Stato di pubblicazionePublished - 2018

Cita questo