La tutela dei lavoratori tra frammentazione organizzativa e sviluppo tecnologico

Risultato della ricerca: Chapter

Abstract

L'A. rileva come nei processi di frammentazione organizzativa, realizzati attraverso molteplici strumenti giuridici di esternalizzazione, si assista sempre più frequentemente al ricorso alla contrattazione collettiva pirata, e quindi al ribasso dei trattamenti economico-normativi previsti per i lavoratori. Per far fronte a questo fenomeno, l'A. suggerisce di colmare le lacune del sistema costituzionale causate dalla mancata attuazione dell'art. 39, mediante una legge che vi provveda, imitando il modello del TU sulla rappresentanza del gennaio 2014. Per altro verso, l'A. pone in evidenza la necessità che il diritto del lavoro cerchi di inquadrare le nuove fattispecie di lavoro su piattaforma (cosiddetto crowdworking) nell'alveo di una cornice legale in grado di apprestare una tutela alla persona che presta la sua attività, sul punto tuttavia rinvia la decisione finale alla giurisprudenza che deciderà accertando la situazione del caso concreto.
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteFrammentazione organizzativa e lavoro: rapporti individuali e collettivi, Atti delle Giornate di Studi di diritto del lavoro, Cassino, 18-19 maggio 2017
Pagine518-527
Numero di pagine10
Stato di pubblicazionePublished - 2018

Cita questo

Bellavista, A. (2018). La tutela dei lavoratori tra frammentazione organizzativa e sviluppo tecnologico. In Frammentazione organizzativa e lavoro: rapporti individuali e collettivi, Atti delle Giornate di Studi di diritto del lavoro, Cassino, 18-19 maggio 2017 (pagg. 518-527)