La tutela dei creditori personali del legittimario leso o pretermesso

Risultato della ricerca: Articlepeer review

Abstract

Nelle prassi successorie non è infrequente il ricorso alla frode per via testamentaria, rivolta a colpire i creditori personali del legittimario leso o pretermesso, i quali non godono nel nostro codice civile di un’apposita tutela ad essi esplicitamente rivolta.L'Autore si interroga sulla possibilità di reperire comunque nelle pieghe dell’ordinamento rimedi a tal fine utilizzabili, giungendo infine ad una proposta di riformulazione dell'art. 524 c.c.SOMMARIO: 1. Il problema. – 2. La giurisprudenza. – 3. La dottrina. – 4. Considerazioni di metodo. – 5. Un’ipotesi ricostruttiva. – 6. Proposte de iure condendo.
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)1-29
Numero di pagine29
RivistaCOMPARAZIONE E DIRITTO CIVILE
Stato di pubblicazionePublished - 2019

Cita questo