Abstract

Obiettivi. Descrivere l’andamento dei casi di tubercolosi (TB) in Sicilia negli anni 2010-2013.Disegno e partecipanti. Indagine osservazionale delle notifiche di TB relative agli anni 2010-2013 mediante l’analisi dei dati delSistema informativo delle malattie infettive (SIMI) e indagine epidemiologico-molecolare mediante tipizzazione spoligo- e 24-loci mycobacterial interspersed repetitive units-variable number of tandem repeats (MIRU-VNTR) dei ceppi di Mycobacterium tuberculosiscomplex (MTBC) isolati a Palermo negli anni 2012-2013.Risultati. Negli anni 2010-2013 sono stati notificati in Sicilia 876 casi di TB con un tasso medio annuale di notifica pari a 4,4casi per 100.000 abitanti. La proporzione di casi di TB in soggetti nati all’estero è crescente e nel 2012 e 2013 supera quellanella popolazione autoctona. L’età mediana dei pazienti stranieri è risultata significativamente inferiore agli italiani (30,5 vs. 51,2anni, p <0,001). La distribuzione per classi di età è stata significativamente differente nelle due subpopolazioni, con la proporzionepiù elevata di casi nelle fascia di età 15-44 anni tra gli stranieri e, al contrario, una distribuzione uniforme dei pazienti italianitra le fasce di età 15-44, 45-64 e >64 anni. Nell’82,5% dei casi è stata diagnosticata una localizzazione polmonare.La tipizzazione molecolare è stata effettuata su 151 ceppi di MTBC. Mediante spoligotyping essi sono stati attribuiti a 14 differentilineage e 33 sublineage rappresentati con frequenza diversa tra le due subpopolazioni di pazienti. Soltanto nove ceppi (6,2%)sono stati inclusi in quattro cluster. Sono stati identificati, infine, due ceppi multiresistenti.Conclusioni. L’epidemiologia della TB in Sicilia è complessa e in rapida evoluzione, con una crescente proporzione di casi in soggettinon italiani e una grande eterogeneità dei ceppi di MTBC circolanti. L’integrazione di strumenti convenzionali e molecolariè necessaria per una sorveglianza efficace e un’interpretazione accurata dell’epidemiologia della TB in Sicilia.
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)83-87
Numero di pagine5
RivistaEpidemiologia e prevenzione
Volume38
Stato di pubblicazionePublished - 2014

All Science Journal Classification (ASJC) codes

  • Epidemiology
  • Public Health, Environmental and Occupational Health

Cita questo

@article{ecbcd47a00d24cc58d909e6abe8e7db9,
title = "La sorveglianza della tubercolosi in Sicilia",
abstract = "Obiettivi. Descrivere l’andamento dei casi di tubercolosi (TB) in Sicilia negli anni 2010-2013.Disegno e partecipanti. Indagine osservazionale delle notifiche di TB relative agli anni 2010-2013 mediante l’analisi dei dati delSistema informativo delle malattie infettive (SIMI) e indagine epidemiologico-molecolare mediante tipizzazione spoligo- e 24-loci mycobacterial interspersed repetitive units-variable number of tandem repeats (MIRU-VNTR) dei ceppi di Mycobacterium tuberculosiscomplex (MTBC) isolati a Palermo negli anni 2012-2013.Risultati. Negli anni 2010-2013 sono stati notificati in Sicilia 876 casi di TB con un tasso medio annuale di notifica pari a 4,4casi per 100.000 abitanti. La proporzione di casi di TB in soggetti nati all’estero {\`e} crescente e nel 2012 e 2013 supera quellanella popolazione autoctona. L’et{\`a} mediana dei pazienti stranieri {\`e} risultata significativamente inferiore agli italiani (30,5 vs. 51,2anni, p <0,001). La distribuzione per classi di et{\`a} {\`e} stata significativamente differente nelle due subpopolazioni, con la proporzionepi{\`u} elevata di casi nelle fascia di et{\`a} 15-44 anni tra gli stranieri e, al contrario, una distribuzione uniforme dei pazienti italianitra le fasce di et{\`a} 15-44, 45-64 e >64 anni. Nell’82,5{\%} dei casi {\`e} stata diagnosticata una localizzazione polmonare.La tipizzazione molecolare {\`e} stata effettuata su 151 ceppi di MTBC. Mediante spoligotyping essi sono stati attribuiti a 14 differentilineage e 33 sublineage rappresentati con frequenza diversa tra le due subpopolazioni di pazienti. Soltanto nove ceppi (6,2{\%})sono stati inclusi in quattro cluster. Sono stati identificati, infine, due ceppi multiresistenti.Conclusioni. L’epidemiologia della TB in Sicilia {\`e} complessa e in rapida evoluzione, con una crescente proporzione di casi in soggettinon italiani e una grande eterogeneit{\`a} dei ceppi di MTBC circolanti. L’integrazione di strumenti convenzionali e molecolari{\`e} necessaria per una sorveglianza efficace e un’interpretazione accurata dell’epidemiologia della TB in Sicilia.",
author = "Celestino Bonura and Caterina Mammina",
year = "2014",
language = "Italian",
volume = "38",
pages = "83--87",
journal = "Epidemiologia e prevenzione",
issn = "1120-9763",
publisher = "Zadig s.r.l",

}

TY - JOUR

T1 - La sorveglianza della tubercolosi in Sicilia

AU - Bonura, Celestino

AU - Mammina, Caterina

PY - 2014

Y1 - 2014

N2 - Obiettivi. Descrivere l’andamento dei casi di tubercolosi (TB) in Sicilia negli anni 2010-2013.Disegno e partecipanti. Indagine osservazionale delle notifiche di TB relative agli anni 2010-2013 mediante l’analisi dei dati delSistema informativo delle malattie infettive (SIMI) e indagine epidemiologico-molecolare mediante tipizzazione spoligo- e 24-loci mycobacterial interspersed repetitive units-variable number of tandem repeats (MIRU-VNTR) dei ceppi di Mycobacterium tuberculosiscomplex (MTBC) isolati a Palermo negli anni 2012-2013.Risultati. Negli anni 2010-2013 sono stati notificati in Sicilia 876 casi di TB con un tasso medio annuale di notifica pari a 4,4casi per 100.000 abitanti. La proporzione di casi di TB in soggetti nati all’estero è crescente e nel 2012 e 2013 supera quellanella popolazione autoctona. L’età mediana dei pazienti stranieri è risultata significativamente inferiore agli italiani (30,5 vs. 51,2anni, p <0,001). La distribuzione per classi di età è stata significativamente differente nelle due subpopolazioni, con la proporzionepiù elevata di casi nelle fascia di età 15-44 anni tra gli stranieri e, al contrario, una distribuzione uniforme dei pazienti italianitra le fasce di età 15-44, 45-64 e >64 anni. Nell’82,5% dei casi è stata diagnosticata una localizzazione polmonare.La tipizzazione molecolare è stata effettuata su 151 ceppi di MTBC. Mediante spoligotyping essi sono stati attribuiti a 14 differentilineage e 33 sublineage rappresentati con frequenza diversa tra le due subpopolazioni di pazienti. Soltanto nove ceppi (6,2%)sono stati inclusi in quattro cluster. Sono stati identificati, infine, due ceppi multiresistenti.Conclusioni. L’epidemiologia della TB in Sicilia è complessa e in rapida evoluzione, con una crescente proporzione di casi in soggettinon italiani e una grande eterogeneità dei ceppi di MTBC circolanti. L’integrazione di strumenti convenzionali e molecolariè necessaria per una sorveglianza efficace e un’interpretazione accurata dell’epidemiologia della TB in Sicilia.

AB - Obiettivi. Descrivere l’andamento dei casi di tubercolosi (TB) in Sicilia negli anni 2010-2013.Disegno e partecipanti. Indagine osservazionale delle notifiche di TB relative agli anni 2010-2013 mediante l’analisi dei dati delSistema informativo delle malattie infettive (SIMI) e indagine epidemiologico-molecolare mediante tipizzazione spoligo- e 24-loci mycobacterial interspersed repetitive units-variable number of tandem repeats (MIRU-VNTR) dei ceppi di Mycobacterium tuberculosiscomplex (MTBC) isolati a Palermo negli anni 2012-2013.Risultati. Negli anni 2010-2013 sono stati notificati in Sicilia 876 casi di TB con un tasso medio annuale di notifica pari a 4,4casi per 100.000 abitanti. La proporzione di casi di TB in soggetti nati all’estero è crescente e nel 2012 e 2013 supera quellanella popolazione autoctona. L’età mediana dei pazienti stranieri è risultata significativamente inferiore agli italiani (30,5 vs. 51,2anni, p <0,001). La distribuzione per classi di età è stata significativamente differente nelle due subpopolazioni, con la proporzionepiù elevata di casi nelle fascia di età 15-44 anni tra gli stranieri e, al contrario, una distribuzione uniforme dei pazienti italianitra le fasce di età 15-44, 45-64 e >64 anni. Nell’82,5% dei casi è stata diagnosticata una localizzazione polmonare.La tipizzazione molecolare è stata effettuata su 151 ceppi di MTBC. Mediante spoligotyping essi sono stati attribuiti a 14 differentilineage e 33 sublineage rappresentati con frequenza diversa tra le due subpopolazioni di pazienti. Soltanto nove ceppi (6,2%)sono stati inclusi in quattro cluster. Sono stati identificati, infine, due ceppi multiresistenti.Conclusioni. L’epidemiologia della TB in Sicilia è complessa e in rapida evoluzione, con una crescente proporzione di casi in soggettinon italiani e una grande eterogeneità dei ceppi di MTBC circolanti. L’integrazione di strumenti convenzionali e molecolariè necessaria per una sorveglianza efficace e un’interpretazione accurata dell’epidemiologia della TB in Sicilia.

UR - http://hdl.handle.net/10447/210529

M3 - Article

VL - 38

SP - 83

EP - 87

JO - Epidemiologia e prevenzione

JF - Epidemiologia e prevenzione

SN - 1120-9763

ER -