La sorveglianza della malattia tubercolare in Sicilia: Valutazioni epidemiologiche e molecolari come strumenti a supporto della Sanità Pubblica

Risultato della ricerca: Otherpeer review

Abstract

INTRODUZIONE:L’epidemiologia della Tubercolosi (TB) in Sicilia è in rapida evoluzione con un aumento dei casi nella popolazionedi nazionalità non italiana. La tipizzazione molecolare dei ceppi di M. tuberculosis complex (MTBC) costituisce uninsostituibile supporto alla conoscenza dei ceppi circolanti e delle correlazioni tra i casi di TB.MATERIALI E METODI:Sono stati presi in considerazione i flussi di dati correnti, in particolare i dati di notifica delle malattie infettive delSistema Informativo delle Malattie Infettive (SIMI) regionale incrociando questi con i dati provenienti dalle Schededi Dimissione Ospedaliera (SDO) attraverso il metodo del capture - recapture. Grazie alle attività del Laboratorio diRiferimento Regionale per la Sorveglianza e il Controllo della Tubercolosi è stata creata una ceppoteca regionale perlo studio dell’antibiotico-resistenza e per la tipizzazione mediante metodiche MIRU/VNTR a 24 loci e Spoligotyping ditutti i ceppi di Mycobacterium tuberculosis complex ricevuti dalle strutture ospedaliere regionali nel biennio 2014 - 2015,per avere contezza della circolazione dei ceppi di MTBC e per fornire un supporto all’epidemiologia clinica basata sulcontact-tracing in modo da avere a disposizione dati epidemiologici più approfonditi, oggettivi e confrontabili.RISULTATI:Attraverso il linkage tra notifica e primo ricovero riportato sulle SDO di ciascun paziente si è riusciti a valutare peril 2016 la percentuale di notifica a livello regionale dei casi ricoverati per TBC, attestandosi intorno al 65%. Sonostati collezionati e sottoposti a tipizzazione molecolare 307 ceppi di MTBC da 307 pazienti, mostrando una grandeeterogeneità dei principali lineage di MTBC rappresentati e identificando 28 clusters. 8 ceppi erano multi-resistenti eprovenivano da pazienti di 5 diverse nazionalità. Sono stati inoltre rivalutati alcuni focolai epidemici attraverso i datimolecolari dei ceppi isolati.CONCLUSIONI:Una sorveglianza continua e sistematica della TB in Sicilia con l’ausilio di metodologie molecolari è condizione essenzialeai fini di una valutazione accurata del mutevole scenario epidemiologico e dell’efficacia delle misure di prevenzione econtrollo.
Lingua originaleItalian
Numero di pagine1
Stato di pubblicazionePublished - 2017

Cita questo