La società dell'orrore. Terrorismo e comunicazione nell'era del giornalismo emotivo.

Risultato della ricerca: Book

Abstract

Il testo analizza l'attuale configurazione della relazione tra media informativi e terrorismo, focalizzando l'attenzione sulla crescente centralità della componente simbolica nelle strategie comunicative dell' ISIS e sull'uso propagandistico di vecchi e nuovi media. In particolare, viene messa in evidenza e problematizzata la questione del ruolo dello spettatore mediale dinanzi allo spettacolo della sofferenza di altri lontani cui assiste quotidianamente, tema che è al centri un un ampio dibattito scientifico internazionale..
Lingua originaleItalian
EditorePisa University Press
Numero di pagine128
ISBN (stampa)9788833390352
Stato di pubblicazionePublished - 2018

Serie di pubblicazioni

NomeESSEPIESSE

Cita questo

La società dell'orrore. Terrorismo e comunicazione nell'era del giornalismo emotivo. / Rizzuto, Francesca.

Pisa University Press, 2018. 128 pag. (ESSEPIESSE).

Risultato della ricerca: Book

@book{c53192b908334f0fa4c642a0b08f42a2,
title = "La societ{\`a} dell'orrore. Terrorismo e comunicazione nell'era del giornalismo emotivo.",
abstract = "Il testo analizza l'attuale configurazione della relazione tra media informativi e terrorismo, focalizzando l'attenzione sulla crescente centralit{\`a} della componente simbolica nelle strategie comunicative dell' ISIS e sull'uso propagandistico di vecchi e nuovi media. In particolare, viene messa in evidenza e problematizzata la questione del ruolo dello spettatore mediale dinanzi allo spettacolo della sofferenza di altri lontani cui assiste quotidianamente, tema che {\`e} al centri un un ampio dibattito scientifico internazionale..",
author = "Francesca Rizzuto",
year = "2018",
language = "Italian",
isbn = "9788833390352",
series = "ESSEPIESSE",
publisher = "Pisa University Press",
address = "Italy",

}

TY - BOOK

T1 - La società dell'orrore. Terrorismo e comunicazione nell'era del giornalismo emotivo.

AU - Rizzuto, Francesca

PY - 2018

Y1 - 2018

N2 - Il testo analizza l'attuale configurazione della relazione tra media informativi e terrorismo, focalizzando l'attenzione sulla crescente centralità della componente simbolica nelle strategie comunicative dell' ISIS e sull'uso propagandistico di vecchi e nuovi media. In particolare, viene messa in evidenza e problematizzata la questione del ruolo dello spettatore mediale dinanzi allo spettacolo della sofferenza di altri lontani cui assiste quotidianamente, tema che è al centri un un ampio dibattito scientifico internazionale..

AB - Il testo analizza l'attuale configurazione della relazione tra media informativi e terrorismo, focalizzando l'attenzione sulla crescente centralità della componente simbolica nelle strategie comunicative dell' ISIS e sull'uso propagandistico di vecchi e nuovi media. In particolare, viene messa in evidenza e problematizzata la questione del ruolo dello spettatore mediale dinanzi allo spettacolo della sofferenza di altri lontani cui assiste quotidianamente, tema che è al centri un un ampio dibattito scientifico internazionale..

UR - http://hdl.handle.net/10447/290264

M3 - Book

SN - 9788833390352

T3 - ESSEPIESSE

BT - La società dell'orrore. Terrorismo e comunicazione nell'era del giornalismo emotivo.

PB - Pisa University Press

ER -