La scala su arco del palazzo Argomento-Perollo a Sciacca

Risultato della ricerca: Chapter

Abstract

A partire dal Quattrocento, a Sciacca come in altri centri siciliani, la ricca classe mercantile in concorso con aristocratici e funzionari del Regno, sfruttando le prammatiche del tempo per l’utilizzo di giardini e aree libere, si fece promotrice della costruzione di nuove architetture residenziali, tra cui il palazzo Argomento-Perollo. Nonostante le trasformazioni, questo edificio conserva gran parte dell’impianto originario e mostra in alzato una volumetria compatta, secondo una tipologia che coniuga i modelli palaziali trecenteschi dell’isola con quelli di ascendenza iberica, connotati dalla presenza nel cortile della scala esterna che lo collega direttamente alla sala magna del piano nobile. In particolare la scala del palazzo Argomento-Perollo mostra sorprendenti dettagli stereotomici nell’arco che la sostiene; esso è infatti strombato e segue una generatrice inclinata sul piano orizzontale, che ne ampia il fronte esterno rispetto al punto di contatto con la muratura dell’edificio, raccordando le due parti con una superficie conica.
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteLe scale in pietra a vista nel Mediterraneo
Pagine44-53
Numero di pagine10
Stato di pubblicazionePublished - 2013

Serie di pubblicazioni

NomeTracciati. Storia e costruzione nel Mediterraneo

Cita questo