La responsabilità penale nelle professioni sanitarie.

Risultato della ricerca: Other report

Abstract

Il volume, a distanza di quasi due anni dall’entrata in vigore della l. 8.3.2017, n. 24, affronta i profili squisitamente penalistici della responsabilità degli esercenti una professione sanitaria, affidandosi ad alcuni tra i maggiori esperti della materia.In particolare, dopo un quadro introduttivo – dalle tradizionali letture della responsabilità medica al decreto Balduzzi, per giungere alla legge Gelli-Bianco – che sfocia nella indicazione di ulteriori riforme, nel libro si chiarisce chi è l’esercente una professione sanitaria e quali sono le condotte penalmente rilevanti, soprattutto alla luce della introduzione dell’art. 590-sexies c.p., che disciplina la responsabilità colposa per morte o lesioni personali in ambito sanitario. L’opera indaga, poi, sui confini giuridici dell’attività medico-chirurgica, sulla libertà di autodeterminazione e sulle disposizioni anticipate di trattamento (sino al caso Cappato), per spingersi ad affrontare i nodi della responsabilità colposa nelle attività in équipe, a ricostruire il tessuto degli altri reati degli esercenti una professione sanitaria e ad approfondire il contributo peritale ed il ruolo dell’esperto, aprendosi anche ad un confronto tra diritto italiano e statunitense. L’opera fornisce, infine, un quadro delle fonti normative, bibliografiche e giurisprudenziali rilevanti in materia.
Lingua originaleItalian
EditorePacini Giuridica
Numero di pagine353
ISBN (stampa)978-88-3379-052-7
Stato di pubblicazionePublished - 2019

Cita questo