La rappresentazione dello spazio nell'opera di Vito D'Anna

Risultato della ricerca: Chapter

Abstract

Abilità geometriche e prospettiche si evidenziano nell’opera di Vito D’Anna, il cui ritmo compositivo genera dinamismo, con una resa spaziale illusionisticamente illimitata, la cui finalità è quella di sottintendere uno spazio che si estende ben oltre la rappresentazione. Virtuosistici esercizi di prospettiva, tipiche del barocco maturo, esaltano la forza allusiva insita nelle immagini spaziali. L’artificio scenografico adottato dall’artista tende a fondere il virtuale con il reale. La prospettiva conduce all’infinita rottura del limite, diventa allegoria dello spazio che stimola continue e imprevedibili sensazioni visive.
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteVito D'Anna Pittore rococò tra sacro e profano
Pagine95-110
Numero di pagine16
Stato di pubblicazionePublished - 2012

Serie di pubblicazioni

NomeSiciliana 29

Cita questo