La perla nera del Mediterraneo. Iconografia, fortificazioni, paesaggio

Risultato della ricerca: Conference contribution

Abstract

Ustica (da ustum=bruciato, relitto di vulcano spento) è una piccola isola del Mediterraneo che ista 36 miglia dalla costa siciliana; ha una superficie di circa 87 ettari ed un perimetro pari a oco più di 12 Km. La sua origine è vulcanica ed essa rappresenta solo una piccola parte di complesso apparato vulcanico che comprende anche il monte sottomarino “Anchise”. L’isola è stata oggetto di numerosi studi che riguardano il suo sviluppo; tra questi, di rara bellezza, è il volume Ustica, opera dell’Arciduca di Toscana Ludovico Salvatore di Asburgo, edita a Praga dalla Tipografia Von Heinr Mercy Son nel 1898 e tradotta da Padre Rosario Francesco Pasquale dal 1941, anno in cui, durante una vacanza nell’isola, si è trovato a conoscere l’opera.
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteFORTMED2018_Torino. BOOK OF ABSTRACTS
Pagine32-32
Numero di pagine1
Stato di pubblicazionePublished - 2018

Cita questo

Bonafede, G., & Maggio, F. (2018). La perla nera del Mediterraneo. Iconografia, fortificazioni, paesaggio. In FORTMED2018_Torino. BOOK OF ABSTRACTS (pagg. 32-32)