LA MODELLAZIONE DELLA SCELTA MODALE NELL'AMBITO DEL COLLEGAMENTO FERROVIARIO PALERMO-CATANIA

Risultato della ricerca: Chapter

Abstract

In questo lavoro, si descrivono i risultati dell’analisi della domanda di trasporto per gli spostamenti lungo la direttrice Palermo-Catania, uno dei più importanti assi di collegamento del sistema di mobilità siciliano, su cui si è basato un successivo studio della fattibilità di nuovi corridoi ferroviari di connessione tra i due poli. Più in dettaglio, si è indagato sulla sensibilità degli utenti dell’area di studio rispetto all’attivazione di nuovi servizi ferroviari, migliori in termini di frequenza e tempi di viaggio, per le relazioni che coinvolgono i centri di Palermo, Enna e Catania. A tal fine, è stata condotta un’indagine sulle preferenze modali di un campione di viaggiatori dell’area di riferimento, tramite la tecnica stated preference. Ne è derivata una base dati con la quale è stato sviluppato un modello econometrico di scelta modale, impiegato per simulare gli effetti sulla quota di mercato del modo treno, in competizione con l’auto privata e l’autobus extraurbano, di un miglioramento della performance (in termini di tempi e frequenza) del trasporto ferroviario. Le simulazioni mostrano che, nell’ambito dei collegamenti Palermo-Catania e Palermo-Enna, i prefigurati livelli di servizio del trasporto ferroviario sono in grado di attirare notevoli flussi di utenti; invece, il modo treno risulta penalizzato qualora si preveda la possibilità di un interscambio modale con il trasporto collettivo su gomma, per raggiungere la meta finale.
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteCONCORRENZA E COMPLEMENTARITA' FRA TRASPORTO SU STRADA E TRASPORTO SU FERRO? ESPERIENZA E PROSPETTIVA PER IL PENDOLARISMO IN SICILIA
Pagine143-162
Numero di pagine20
Stato di pubblicazionePublished - 2012

Cita questo

Migliore, M., Amoroso, S., & Catalano, M. (2012). LA MODELLAZIONE DELLA SCELTA MODALE NELL'AMBITO DEL COLLEGAMENTO FERROVIARIO PALERMO-CATANIA. In CONCORRENZA E COMPLEMENTARITA' FRA TRASPORTO SU STRADA E TRASPORTO SU FERRO? ESPERIENZA E PROSPETTIVA PER IL PENDOLARISMO IN SICILIA (pagg. 143-162)