La misura e lo sguardo. L'architettura nel paesaggio delle differenze.

Risultato della ricerca: Book

Abstract

Il testo conduce una riflessione sui luoghi del presente fisico, inteso come un campo estetico-esperienziale ad estensione continua, insieme eterogeneo e incoerente. Sui concetti di "memoria dei luoghi", di "dialogo con la terra", di "continuità e discontinuità" e di "composizione delle differenze", si fondano nuove sollecitazioni culturali e nuove prospettive di bellezza per il progetto di architettura.
Lingua originaleItalian
EditoreLibrìa
Numero di pagine171
ISBN (stampa)978-88-96067-02-4
Stato di pubblicazionePublished - 2008

Serie di pubblicazioni

NomeMosaico

Cita questo

La misura e lo sguardo. L'architettura nel paesaggio delle differenze. / Tuzzolino, Giovanni Francesco.

Librìa, 2008. 171 pag. (Mosaico).

Risultato della ricerca: Book

@book{5e20aeb2d19148958db147fbcae48a4a,
title = "La misura e lo sguardo. L'architettura nel paesaggio delle differenze.",
abstract = "Il testo conduce una riflessione sui luoghi del presente fisico, inteso come un campo estetico-esperienziale ad estensione continua, insieme eterogeneo e incoerente. Sui concetti di {"}memoria dei luoghi{"}, di {"}dialogo con la terra{"}, di {"}continuit{\`a} e discontinuit{\`a}{"} e di {"}composizione delle differenze{"}, si fondano nuove sollecitazioni culturali e nuove prospettive di bellezza per il progetto di architettura.",
keywords = "Architettura, Paesaggio, Progetto",
author = "Tuzzolino, {Giovanni Francesco}",
year = "2008",
language = "Italian",
isbn = "978-88-96067-02-4",
series = "Mosaico",
publisher = "Libr{\`i}a",

}

TY - BOOK

T1 - La misura e lo sguardo. L'architettura nel paesaggio delle differenze.

AU - Tuzzolino, Giovanni Francesco

PY - 2008

Y1 - 2008

N2 - Il testo conduce una riflessione sui luoghi del presente fisico, inteso come un campo estetico-esperienziale ad estensione continua, insieme eterogeneo e incoerente. Sui concetti di "memoria dei luoghi", di "dialogo con la terra", di "continuità e discontinuità" e di "composizione delle differenze", si fondano nuove sollecitazioni culturali e nuove prospettive di bellezza per il progetto di architettura.

AB - Il testo conduce una riflessione sui luoghi del presente fisico, inteso come un campo estetico-esperienziale ad estensione continua, insieme eterogeneo e incoerente. Sui concetti di "memoria dei luoghi", di "dialogo con la terra", di "continuità e discontinuità" e di "composizione delle differenze", si fondano nuove sollecitazioni culturali e nuove prospettive di bellezza per il progetto di architettura.

KW - Architettura

KW - Paesaggio

KW - Progetto

UR - http://hdl.handle.net/10447/42807

M3 - Book

SN - 978-88-96067-02-4

T3 - Mosaico

BT - La misura e lo sguardo. L'architettura nel paesaggio delle differenze.

PB - Librìa

ER -